QR code per la pagina originale

Amazon, 2000 negozi di alimentari in America

Amazon punta ad aprire 2 mila negozi in America; la società vuole diventare il punto di riferimento delle vendite non solo online ma anche offline.

,

Le ambizioni di Amazon nel settore dei negozi fisici vanno ben al di la dell’innovativo Amazon Go, il primo negozio dove non è necessario fare la fila alla cassa per pagare. Secondo un rapporto del The Wall Street Journal, il colosso dell’ecommerce punta a voler aprire più di 2 mila punti vendita per i generi alimentari sull’intero territorio americano. L’obiettivo per Amazon è quello di controllare completamente il flusso dei prodotti dai propri magazzini sino al consumatore finale, aprendo alla possibilità di creare una più robusta rete di distribuzione di vendita al dettaglio che possa permettergli di competere con player del calibro di Target e Walmart.

Delle varie tipologie di esercizi commerciali che Amazon starebbe puntando ad aprire, la scelta dovrebbe ricadere sul classico negozio di medie dimensioni dove i clienti potranno acquistare un po’ di tutto. Quello che si potrebbe definire come il classico punto vendita di quartiere. Difficile, quindi, che il colosso dell’ecommerce punti su di una enorme catena di negozi sofisticati come quello di Amazon Go. Amazon starebbe valutando, comunque, anche la possibilità di aprire shop in stile grande catena di discount oppure negozi di piccole dimensioni in stile drive-thru dove il cliente viene servito senza scendere dall’auto. The Wall Street Journal riporta che nell’area di Seattle sarebbero in costruzione due negozi.

Il modello di negozi in stile grande catena di discount sarebbe realizzato seguendo lo stile IKEA. I clienti potrebbero ordinare in negozio tramite touch screen o direttamente online i loro prodotti per poi ritirarli direttamente all’interno del punto vendita.

Amazon, interpellata da The Verge, non ha voluto commentare quanto riportato dal The Wall Street Journal.

La volontà di creare una sorta di catena Amazon di punti vendita fisici fa parte di un disegno più grande del colosso dell’ecommerce di voler diventare la spina dorsale della logistica della vendita al dettaglio, sia online che offline. In altri termini, Amazon vuole vendere al suo cliente ogni sorta di bene sia online che offline offrendo contestualmente una grande flessibilità di possibilità di shopping. Il cliente, infatti, potrà acquistare il medesimo prodotto nei negozi o farselo recapitare comodamente a casa.

Fonte: The Verge • Immagine: Jonathan Weiss via Shutterstock • Notizie su: