QR code per la pagina originale

Esplosioni iPhone 6S in Cina: colpa degli utenti

Giunge a conclusione la vicenda degli iPhone 6S esplosi in Cina: nessun difetto produttivo da Apple, bensì danni fisici esterni provocati dagli utenti.

,

Sembra giungere a conclusione la polemica che, qualche settimana fa, ha coinvolto degli iPhone 6S in Cina. Alcuni utenti avevano infatti lamentato l’esplosione dei dispositivi, nel medesimo periodo del clamore internazionale suscitato dai Note 7 di Samsung, chiedendo un intervento diretto dal gruppo di Cupertino. A seguito delle verifiche di rito, pare non siano emerse responsabilità dirette da Apple né alcun difetto di produzione, bensì “danni fisici” provocati dagli stessi proprietari dei device.

Stando a quanto reso noto dal Wall Street Journal, dallo Shanghai Consumer Council giunge notizia di almeno otto iPhone 6S che avrebbero “preso spontaneamente fuoco”. Eppure, alle verifiche condotte da Cupertino, emerge come le cause non siano imputabili a una combustione spontanea dovuta a difetti di fabbricazione, bensì a “danni fisici esterni” probabilmente causati dagli stessi utenti. La società californiana, in una breve nota, ha comunque ringraziato i clienti per l’attenzione rivolta alla sicurezza:

Apprezziamo che i consumatori siano più interessati che mai alla performance e alla sicurezza delle batterie nei loro dispositivi mobile.

Considerato come iPhone 6 e iPhone 6S siano stati distribuiti in milioni di esemplari, e a oggi si registrino meno di una decina di casi, si può rimanere decisamente tranquilli sulla sicurezza di questi dispositivi. In ogni caso, da qualche tempo Apple ha avviato un programma di riparazione per gli iPhone 6S che fossero affetti da spegnimenti improvvisi, seppur questa problematica sembra non sia relativa a problematiche di sicurezza. Così come spiegato dalla stessa azienda, la questione sarebbe connessa a un processo di fabbricazione per questi iPhone in un “ambiente ad aria controllata”, che avrebbe favorito una riduzione non preventivata del ciclo di vita della batteria. Il piano di riparazione gratuita comprende gli iPhone 6S prodotti tra il settembre e l’ottobre del 2015 e, per le modalità d’accesso al programma, si invita a consultare il sito ufficiale dell’azienda di Cupertino.

Fonte: Wall Street Journal • Via: MacRumors • Immagine: Pexels • Notizie su: Apple iPhone 6S, , , ,