QR code per la pagina originale

Windows 10, maggiore sicurezza con Creators Update

Microsoft ha fornito ulteriori dettagli sui nuovi strumenti di sicurezza che arriveranno con Windows 10 Creators Update pensati per gli amministratori IT.

,

Microsoft continua ad aggiungere dettagli sui contenuti di Windows 10 Creators Update che, come noto, arriverà ufficialmente per tutti gli utenti Windows 10 nel corso del 2017. Nel corso degli ultimi mesi, la società ha evidenziato come l’aggiornamento introdurrà molte novità dedicate soprattutto al mondo dei professionisti IT oltre che a nuove funzionalità per la realtà virtuale, per il gaming e per Windows 10 Mobile.

Adesso, però, la casa di Redmond si è voluta soffermare ulteriormente sulle funzioni di sicurezza che l’azienda ha presentato in occasione della conferenza Ignite 2016 che comprendono Defender Advanced Threat Protection (ATP) e Office ATP che saranno in grado di comunicare tra loro attraverso il Windows Security Center. Funzioni che permetteranno agli amministratori di sistema di trovare una soluzione ad eventuali attacchi ai computer della rete che amministrano. Windows Defender ATP rileverà le minacce che persistono in memoria o a livello del Kernel. Questo permetterà agli amministratori di sistema di avere un maggiore controllo e di poter intervenire tempestivamente. Windows 10 Creators Update, inoltre, permetterà di personalizzare Windows Security Center in base alle proprie necessità ed alle proprie esperienze. Questo dovrebbe consentire di permettere di rilevare le minacce più rapidamente per meglio proteggere l’ambiente di lavoro.

Microsoft ha, infine, migliorato Windows Defender ATP per offrire nuovi strumenti che permetteranno di bloccare rapidamente le minacce, risolverle e così ridurre i tempi di intervento.

La casa di Redmond ha evidenziato, inoltre, che ci saranno miglioramenti anche alla dashboard di Windows Analytics che consentiranno di gestire al meglio i dispositivi Windows 10. Ci sarà anche un nuovo strumento che consentirà facilmente agli amministratori di convertire un dispositivo che utilizza il BIOS a UEFI. In precedenza, gli amministratori di rete avrebbero dovuto riconfigurare il firmware per fare la medesima procedura.

Gli amministratori potranno contare anche su strumenti che permetteranno di gestire al meglio i dispositivi Windows 10 Mobile per mantenere maggiormente al sicuro i dati aziendali controllando le applicazioni in esecuzione.

Sebbene Microsoft non abbia ufficializzato una data esatta per il rilascio di Windows 10 Creators Update, l’aggiornamento dovrebbe essere rilasciato per il prossimo mese di marzo 2017.

Fonte: Neowin • Via: Microsoft • Immagine: ymgerman / Shutterstock.com • Notizie su: , ,