QR code per la pagina originale

Realtà virtuale: Netflix VR e Google Daydream View

Con l'applicazione Netflix VR, al momento esclusiva per il visore Daydream View di Google, la piattaforma di streaming abbraccia la realtà virtuale.

,

Una nuova applicazione per Android ha fatto la sua comparsa nel catalogo di Netflix su Play Store: si tratta di Netflix VR, che come ben comprensibile già dal nome è dedicata alla realtà virtuale. In particolare, si tratta di un’app offerta in esclusiva a chi possiede il visore Daydream View prodotto e commercializzato da Google, al momento compatibile solo con gli smartphone della linea Pixel e con il modello Axon 7 di ZTE.

Una volta lanciata, l’applicazione immerge l’utente in una stanza accogliente, dove i contenuti della piattaforma sono visualizzati sullo schermo di un grande televisore, posizionato di fronte ad un divano con tanto di poltrone, tavolino e arredamento ben curato. Insomma, il salotto che tutti vorrebbero. Tra le opzioni presenti quella che permette di modificare la diagonale della TV virtuale, così da godere al meglio della visione. Da segnalare che alcuni possessori di Pixel o Pixel XL lamentano un surriscaldamento del dispositivo dopo circa 30 minuti di utilizzo continuato all’interno del visore, il che potrebbe rendere poco confortevole la visione di un film intero in modalità VR.

Netflix punta dunque sulle nuove tecnologie per mantenere salda la propria leadership all’interno del panorama dello streaming, con il supporto alla risoluzione 4K, alla modalità HDR e alla realtà virtuale, offrendo così ai propri iscritti modi sempre inediti per la fruizione dei contenuti. Non è chiaro se l’applicazione lanciata oggi introdurrà in futuro la compatibilità con altri visori come Cardboard o Samsung Gear VR.

Si precisa infine che Netflix VR è un’app separata rispetto a quella principale del servizio, comunque necessaria per effettuare la riproduzione vera e proprie dei film e degli episodi delle serie TV. Di seguito una galleria con alcuni screenshot che ne mostrano l’interfaccia.

Galleria di immagini: Google Daydream View, le immagini