QR code per la pagina originale

Facebook porta Moments sul web

Facebook ha lanciato una versione web di Moments; gli utenti dal loro PC potranno scorrere tutte le foto condivise attraverso l'applicazione.

,

Quando Facebook aveva originariamente lanciato il suo servizio di photo-sharing Moments, l’idea era quella di offrire agli amici ed ai parenti un modo migliore per scambiarsi le foto senza doverle condividere pubblicamente sul social network. L’applicazione mobile ha avuto un discreto successo, classificandosi al 171esimo posto nell’App Store ed al 131esimo posto nel Play Store. Ora, Facebook vuole rendere Moments una parte più importante dell’esperienza desktop.

La società aveva già implementato il supporto web a Moments all’inizio di questo autunno, ma solamente in forma limitata dando la possibilità di condividere privatamente un album con un amico. Tuttavia, trattasi di una funzione limitata e poco nota, almeno sino ad oggi. Facebook, infatti, ha adesso introdotto una nuova via per visualizzare le foto condivise attraverso Moments anche dal computer senza dover utilizzare l’app e lo smartphone. Il social network evidenzia come questa funzione sia stata in test a lungo presso un numero ristretto di utenti ma che adesso è disponibile per tutti. La versione web di Moments è accessibile dal menu di sinistra di Facebook e conduce alla raccolta di album privati del servizio di photo-sharing.

Facebook porta Moments sul web

Facebook porta Moments sul web (immagine: TechCrunch).

Tuttavia, la versione web di Moments non offre un’esperienza d’uso completa come quella dell’applicazione per smartphone. Dal PC, almeno per il momento, gli utenti potranno solamente visualizzare le foto e gli album condivisi e poco di più. Per aggiungere foto, creare album o predisporre presentazioni sarà sempre necessario utilizzare l’applicazione. Collegare maggiormente Facebook a Moments potrebbe avere senso per incentivare l’utilizzo della piattaforma di photo-sharing e consentire, contestualmente, una più agevole esperienza d’uso.

Appare chiaro, dunque, che Facebook voglia promuovere maggiormente Moments, tuttavia la versione web di Moments non risulta oggi molto allettante proprio in virtù delle sue limitate funzionalità.

Fonte: TechCrunch • Notizie su: , ,