QR code per la pagina originale

Microsoft, Cortana arriverà su Windows 10 IoT Core

Cortana si appresta a sbarcare sui dispositivi IoT con Windows 10 Creators Update ma solamente sui prodotti dotati di display.

,

Microsoft ha pianificato di portare Cortana sui dispositivi Windows 10 IoT Core dotati di schermo attraverso il rilascio di Windows 10 Creators Update la prossima primavera. Questo significa che tra pochi mesi, l’assistente digitale della casa di Redmond abbraccerà l’Internet of Things. La notizia arriva direttamente da Microsoft e la comunicazione ai partner OEM è stata data durante l’evento WinHEC 2016 che si è tenuto la scorsa settimana.

May Ji, Principal Program Manager di Microsoft, durante l’evento ha illustrato alcune novità concernenti Cortana e precisamente come i partner dovranno utilizzare i nuovi supporti a “Wake on Voice from Modern Standby” e “Far-field Voice” che arriveranno con l’update di Windows 10 in primavera. Nei dettagli, “Wake on Voice from Modern Standby” è una nuova funzione che permette a Cortana di risvegliare un PC a display spento dal suo stato di standby. “Far-field Voice” permette di utilizzare l’assistente digitale anche in stanze rumorose o comunque con gli utenti lontani alcuni metri dal PC (sino a 4 metri). Cortana su Windows 10 IoT Core potrebbe, però, arrivare con un po’ di ritardo rispetto alla distribuzione di Windows 10 Creators Update per i PC ed inizialmente sarà disponibile solamente con il supporto alla lingua inglese per i soli utenti americani ed inglesi.

Con Windows 10 Anniversary Update, rilasciato la scorsa estate, Microsoft aveva fatto il primo passo per poter iniziare a lavorare con Cortana anche quando ci si trova lontani da un PC. Con Windows 10 Creators Update, la casa di Redmond intende migliorare questa possibilità come gli Insider stanno già scoprendo all’interno delle ultime build di test della piattaforma.

May Ji ha, comunque, messo in chiaro che Cortana arriverà solamente sui dispositivi IoT dotati di display e non su quelli privi di questo elemento. Dunque, Microsoft non punterà a fare concorrenza a prodotti come Amazon Echo, Google Home e similari.

Tuttavia, in futuro Cortana potrà trovare posto su dispositivi intelligenti come frighi, termostati ed altri prodotti per le smart home.

Fonte: ZDNET • Notizie su: , , ,