QR code per la pagina originale

Synaptics FS9100, il lettore ottico del Galaxy S8?

FS9100 è il nuovo sensore biometrico di Synaptics che sfrutta la tecnologia ottica per riconoscere le impronte digitale attraverso il vetro del dispositivo.

,

Synaptics ha annunciato un nuovo sensore biometrico Natural ID per smartphone e tablet, basato su tecnologia ottica. Il chip FS9100 è in grado di riconoscere l’impronta digitale, effettuando la scansione in alta risoluzione attraverso il vetro del dispositivo mobile. Questa soluzione consente di eliminare il tradizionale pulsante Home, quindi sembra adatta al possibile design del Samsung Galaxy S8.

Il sensore FS9100 di Synaptics è stato progettato per rilevare l’impronta entro una distanza di 1 millimetro. Può essere inserito sotto il vetro frontale (anche quelli di tipo 2.5D), nella cornice inferiore, ovvero dove solitamente viene posizionato il pulsante Home. Un sensore ottico non obbliga il produttore a ritagliare il vetro e permette di riconoscere creste e valli anche quando le dita sono bagnate. A differenza dei sensori ottici impiegati per il controllo degli accessi e la verifica dell’identità delle persone, il nuovo FS9100 ha una dimensione molto ridotta e consuma pochissima energia.

Il sensore sfrutta la tecnologia SentryPoint che include il sistema anti-spoof PurePrint. Usando l’intelligenza artificiale è possibile distinguere un’impronta reale da una falsa. Secondo Synaptics, il lettore di impronte ottico è l’unica soluzione che può essere adottata per i futuri smartphone “all-screen” privi di cornici. Il prossimo step sarà utilizzare l’intero display come superficie di scansione.

I primi campioni del sensore Synaptics saranno disponibili nei primi mesi del 2017, mentre la produzione di massa inizierà nel secondo trimestre. In base alle ultime indiscrezioni, il Samsung Galaxy S8 arriverà sul mercato ad aprile 2017.