QR code per la pagina originale

Harman Kardon annuncerà uno speaker con Cortana

L'assistente personale Cortana sarà accessibile su prodotti di terze parti, come l'altoparlante smart che Harman Kardon presenterà all'inizio del 2017.

,

Cortana non sarà più un esclusiva dei dispositivi basati su Windows 10, ma arriverà presto anche sui prodotti senza sistema operativo. Microsoft ha infatti annunciato due importanti novità che consentiranno agli sviluppatori di integrare l’assistente personale nei loro servizi web. L’azienda di Redmond ha deciso quindi di sfidare Amazon e Google che offrono simili tecnologie (Alexa e Assistant) nei loro device Echo e Home. Harman Kardon ha pianificato il lancio di uno speaker con Cortana.

Cortana è l’assistente personale incluso in Windows 10 e può essere utilizzato per eseguire svariati compiti su computer, smartphone e Xbox One. Microsoft ha successivamente rilasciato app per Android e iOS, sebbene con alcune limitazioni. Cortana è oggi presente su oltre 145 milioni di dispositivi. Grazie a Windows 10 Creators Update, l’assistente arriverà anche su alcuni device IoT. Lo step successivo sarà integrare Cortana in dispositivi senza schermo e senza sistema operativo. Non solo altoparlanti, ma anche elettrodomestici e automobili.

Il breve video svela la forma dello speaker che Harman Kardon presenterà nel 2017. L’altoparlante cilindrico offrirà un audio di qualità elevata, come gli utenti si aspettano dall’azienda recentemente acquisita da Samsung. Ma la sua principale caratteristica sarà l’attivazione vocale e l’integrazione di Cortana. Ciò è possibile grazie al Cortana Devices SDK che permette di creare un canale di comunicazione bidirezionale, simile a quanto già disponibile su Windows 10. Microsoft è in contatto con diversi partner che operano in vari settori, incluso quello delle auto connesse.

Il secondo pezzo del puzzle è Cortana Skills Kit, con il quale gli sviluppatori possono aggiungere nuove “skill” a Cortana, utilizzando il Microsoft Bot Framework e riutilizzare il codice già scritto per Alexa. Il kit consentirà anche di personalizzare l’esperienza d’uso in base alle preferenze dell’utente.

Fonte: VentureBeat • Via: Microsoft • Notizie su: , ,