QR code per la pagina originale

Yahoo, nuovo attacco: rubati 1 miliardo di account

Yahoo ha scoperto un nuovo attacco cracker nei suoi confronti; i fatti risalirebbero al 2013 e sarebbero circa un miliardo gli utenti interessati.

,

Per Yahoo non c’è pace. L’azienda, infatti, ha scoperto le tracce di un nuovo attacco cracker ai suoi sistemi che risale addirittura al 2013 ma sino ad ora mai identificato. Un’azione di pirateria informatica che può essere tranquillamente identificata come la più grande di tutti i tempi visto che sarebbero oltre un miliardo gli utenti a rischio. Nell’attacco sono stati trafugati dati come password, nomi, indirizzi email e molte altre informazioni.

Gli autori dell’attacco non sarebbero stati identificati. Yahoo ha voluto sottolineare, attraverso Bob Lord, che nell’attacco non sarebbero stati trafugati dati rilevanti come i dati delle carte di credito o dei codici bancari degli utenti. Come prima risposta all’attacco, Yahoo ha deciso di avvisare immediatamente gli utenti di modificare rapidamente la loro password di accesso per impedire eventuali nuovi accessi non autorizzati. Per Yahoo, dunque, trattasi di uno smacco senza precedenti visto che poco tempo fa aveva rivelato che nel 2014 aveva subito un importante attacco cracker che aveva coinvolto circa 500 milioni di utenti. I responsabili dell’attacco del 2014 non dovrebbero, comunque, essere li stessi di questa nuova azione di pirateria. I problemi di sicurezza per il colosso del web, dunque, proseguono senza sosta. Una notizia non certamente positiva per i suoi molti utenti.

Yahoo, ovviamente, indagherà sulla vicenda per scoprire esattamente cosa sia successo ma appare chiaro che per il colosso del web il futuro si fa sempre più incerto. Come noto, Verizon ha sottoscritto un impegno d’acquisto dell’azienda che sta vivendo un momento poco felice della sua storia. Progetto che però era già stato messo in discussione a seguito della notizia dello scorso attacco cracker e che a questo punto potrebbe traballare ulteriormente. L’affare da quasi 5 miliardi di dollari potrebbe rischiare addirittura di saltare. Nel frattempo, la borsa ha reagito male alla notizia di questo impressionante attacco cracker. Le azioni di Yahoo hanno perso, infatti, oltre il 2%.

Fonte: The Verge • Via: VentureBeat • Immagine: jejim via Shutterstock • Notizie su: