QR code per la pagina originale

Consigli per Natale: realtà virtuale

A Natale la realtà virtuale sarà protagonista dello shopping; gli interessanti potranno acquistare visori per gli smartphone, per console o dedicati.

,

Lo shopping natalizio è in pieno svolgimento con gli italiani intenti ad acquistare regali per se o per i propri amici e famigliari. Sicuramente, i prodotti di elettronica saranno gli oggetti più gettonati per questo 2016 e tra questi, i prodotti per la realtà virtuale saranno tra i più richiesti. La realtà virtuale ha avuto un vero e proprio boom in questo anno grazie all’uscita di alcuni visori in grado di garantire una buona esperienza d’uso. Un boom che probabilmente proseguirà anche più forte nel 2017. Oggi, gli acquirenti posso puntare per il Natale 2016 su tre categorie di prodotti: i visori collegati agli smartphone, che sono i più economici; i visori legati alle console; i visori dedicati.

Realtà virtuale e smartphone

I moderni smartphone, almeno alcuni modelli, possono essere utilizzati anche come baricentro di alcuni speciali visori per la realtà virtuale. Trattasi di una delle soluzioni migliori per provare ad entrare in questo affascinante mondo.

Samsung, per i suoi Galaxy di ultima generazione, ha realizzato il Gear VR, un visore in cui lo smartphone viene collocato all’interno e sfruttato come “motore”. Il software è stato sviluppato da Oculus e dunque garantisce un’altissima affidabilità. L’esperienza d’uso è molto buona anche se non all’altezza dei visori dedicati a questo tipo di tecnologia. Ma per i possessori di un Galaxy S7 basteranno solo circa 100 euro per entrare nel mondo della realtà virtuale. Il Gear VR può essere tranquillamente acquistato online o in un qualsiasi negozio specializzato in elettronica. Negli eShop sono disponibili, spesso, anche interessanti sconti.

Realtà virtuale e console

Molti vedono la realtà virtuale come uno strumento adatto ai giochi. Anche Sony la pensa così ed ha lanciato PlayStation VR, cioè un visore da collegare alla PS4 per giocare in maniera davvero immersiva a molti titoli dedicati. Il visore costa 399 euro e richiede ovviamente la PlayStation 4. Tuttavia, per poter funzionare è necessario disporre anche della PlayStation Camera e di PlayStation Move. Tutti accessori a pagamento. Trattasi di un regalo costoso ma estremamente interessante.

Realtà virtuale, i visori dedicati

Per poter godere della migliore esperienza d’uso della realtà virtuale il suggerimento è quello di acquistare i visori dedicati come l’Oculus Rift e l’HTC Vive. Trattasi di prodotti completi anche se estremamente costosi. Oculus Rift costa 699 euro a cui va aggiunto il costo dei controller, mentre HTC Vive presenta un prezzo maggiore, 899 euro anche se è già completo di controller.

Oltre al costo estremamente elevato, questi visori per la realtà virtuale devono essere collegati a PC estremamente potenti con schede grafiche dedicate, i soli in grado di elaborare i contenuti che il visore dovrà gestire. PC che per specifiche possono partire da oltre 1000 euro. Dunque, un pacchetto completo visore più computer può arrivare a sfiorare quasi i 2000 euro.