QR code per la pagina originale

iPhone: LG fornirà schermi pieghevoli ad Apple?

LG sarebbe pronta alla produzione di display flessibili e pieghevoli per i futuri iPhone: la distribuzione di pannelli e smartphone è attesa per il 2018.

,

Gli iPhone del futuro potrebbero essere dotati di schermi pieghevoli. È quanto emerge da alcuni recenti brevetti Apple, di cui si è dato notizia qualche giorno fa, ma anche da un recente movimento di LG. Il colosso dell’high-tech, infatti, pare sia pronto alla produzione di simili display, da fornire a partner come Google, Microsoft e proprio Apple. I primi smartphone con questa tecnologia potrebbero giungere sul mercato nel 2018.

Gia da tempo, LG ha mostrato alla stampa alcuni prototipi di display completamente pieghevoli: questi possono essere impiegati per dispositivi dalle forme curve o, ancora, per smartphone innovativi dall’apertura tipica a libro. Dei pannelli completamente flessibili, e resistenti alla manipolazione anche più dura, affinché possano essere più volte ripiegati su se stessi. La fase di prototipo sarebbe ormai giunta agli sgoccioli, tanto che LG sembrerebbe ormai pronta ad avviare la produzione di massa: i primi esemplari potrebbero essere consegnati ai partner mondiali per la vendita di smartphone nel 2018.

Ormai da diversi mesi si parla dell’intenzione, dalle parti di Cupertino, di rivoluzionare l’ambito dei display per i classici iPhone. Già dal prossimo anno, ad esempio, Apple potrebbe decidere di abbandonare i classici LCD per sposare la tecnologia OLED, già impiegata nell’universo smartwatch con Apple Watch. L’ipotesi di un iPhone completamente pieghevole è assai più remota, ma non del tutto impossibile: come già accennato, la Mela ha infatti registrato un paio di brevetti orientati proprio in questo senso, illustrando dispositivi dalle forme più variegate e privi di cerniere interne. Come consuetudine, tuttavia, non è detto che alla registrazione del brevetto segua l’effettiva traduzione del dispositivo in realtà.

Un passo intermedio, però, potrebbe separare gli OLED targati mela morsicata dai dispositivi pieghevoli: l’edge-to-edge. Nel futuro della Mela, infatti, potrebbero esservi dei dispositivi borderless, ovvero privi di cornici attorno allo schermo, per ampliare la superficie touchscreen e visiva senza modificare le dimensioni effettive della scocca.

Fonte: MacRumors • Immagine: Anna Hoychuk via Shutterstock • Notizie su: , ,