QR code per la pagina originale

iPhone 8: display curvo e nuovo touchscreen

I futuri iPhone 8 potrebbero vedere non solo l'introduzione di uno schermo OLED curvo, ma anche una nuova tecnologie per il touchscreen sull'intera scocca.

,

Non solo schermo curvo, i nuovi iPhone 8 potrebbero vedere l’introduzione di una rinnovata tecnologia per il touchscreen. È quanto svela un report proveniente dall’Asia, pubblicato dal The Korea Herald nel corso del weekend. Grandi rivoluzioni sono quindi attese per il prossimo settembre, tanto che si vocifera Apple possa saltare la classica denominazione iPhone 7S, proprio dati i vistosi cambiamenti che coinvolgeranno la linea degli smartphone.

Da tempo si parla della possibilità, per gli iPhone 8 previsti nel settembre del 2017, dell’introduzione di schermi OLED. Questi pannelli potrebbero essere previsti per una terza versione degli smartphone: oltre ai classici 4.7 e 5.5 pollici, infatti, potrebbe essere inaugurato un modello “premium” sempre da 5.5 pollici, dotato di schermo curvo e borderless. Sebbene negli scorsi giorni si sia parlato diffusamente di LG come fornitore, il Korea Herald spiega come gli ordini siano tutti ad appannaggio di Samsung: il partner di Cupertino pare fornirà pannelli OLED in plastica, anziché con rifinitura in vetro, proprio per garantire ampia flessibilità in fase d’assemblaggio.

La versione OLED dei nuovi iPhone sarà curva, poiché Apple ha ordinato OLED in plastica – non in vetro – da Samsung Display. Samsung può fornire poco meno di 100 milioni di unità di OLED curvi ad Apple.

Le capacità di Samsung sono stimate tra i 70 e i 100 milioni di esemplari l’anno, una cifra che potrebbe essere più che sufficiente per il gruppo di Cupertino. Ogni 12 mesi, infatti, la società californiana distribuisce all’incirca 200 milioni di iPhone: considerato come i pannelli OLED non siano destinati all’intera linea, ma solo al modello premium, dovrebbero risultare più che sufficienti.

Non è però tutto: così come accennato in apertura, Apple sarebbe al lavoro su una nuova tecnologia per la rilevazione del tocco, affinché lo smartphone “risponda all’utente quando questo tocca ogni lato del dispositivo”. Il Korea Herald non spiega nel dettaglio questa funzione, ma non si esclude la Mela stia pensando a dei controlli touch integrati direttamente nella scocca, per velocizzare la normale interazione con iOS. L’appuntamento, di conseguenza, è per il prossimo settembre.

Fonte: The Korea Herald • Via: MacRumors • Immagine: Apple • Notizie su: , , ,