QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S8, prezzo più alto del 20%

Le nuove tecnologie usate per realizzare il Galaxy S8 potrebbero incrementare i costi produttivi fino al 20% e quindi il prezzo finale dello smartphone.

,

Per riguadagnare la fiducia dei consumatori dopo il grave errore di progettazione commesso con il Galaxy Note 7, Samsung punterà molto sul prossimo Galaxy S8, per il quale si prevedono novità tecnologiche molto interessanti. Ciò potrebbe però incidere pesantemente sui costi e conseguentemente sul prezzo finale. Fonti coreane affermano che il lancio del nuovo smartphone avverrà nel mese di aprile, come si vocifera già da qualche settimana.

Samsung non deve ricorrere a fornitori esterni per realizzare i suoi smartphone. Infatti, quasi tutti i componenti principali sono prodotti “in-house” (display, processore, RAM e memoria flash). L’unica eccezione è rappresentata dai chip Snapdragon di Qualcomm. Quindi, teoricamente, i costi complessivi sono inferiori rispetto a quelli sostenuti da altre aziende. In realtà ci sono diverse tecnologie che incidono sulla somma totale, come quella che permette di realizzare uno schermo curvo. Dato che il Galaxy S8 avrà probabilmente un design “all-screen” con display OLED e altre caratteristiche avanzate, Goldman Sachs ipotizza che i costi produttivi aumenteranno del 15-20% rispetto all’attuale Galaxy S7. Il prezzo base dello smartphone potrebbe quindi superare gli 800 euro.

Speciale: Samsung Galaxy S8

Per quanto riguarda l’annuncio del Galaxy S8 sembra che Samsung abbia organizzato un evento a New York per il mese di aprile. Il produttore coreano non dovrebbe presentare il dispositivo al Mobile World Congress di Barcellona, come avvenuto per i precedenti modelli della serie. Si attende una conferma ufficiale da parte di Samsung che potrebbe arrivare all’inizio di gennaio.

Una della novità software del Galaxy S8 dovrebbe essere la nuova interfaccia Samsung Experience che sostituirà la famosa TouchWiz. Il marchio è stato recentemente registrato in Europa, quindi la UI verrà quasi sicuramente adottata per personalizzare Android 7.1.1 Nougat.

Commenta e partecipa alle discussioni