QR code per la pagina originale

Facebook, arrivano i post colorati

Facebook ha iniziato a rilasciare la possibilità di impostare uno sfondo colorato nei post di solo testo; funzionalità disponibile solo per Android.

,

Facebook ha aggiunto una piccola novità che però risulta di grande impatto visivo e cioè la possibilità di aggiungere un colore di sfondo ad ogni post condiviso. La novità è esattamente come sembra. Gli utenti potranno inserire uno sfondo colorato sui post di solo testo che andranno a scrivere all’interno del social network. Trattasi di un nuovo livello di personalizzazione utile per dare maggiore enfasi a quanto si scrive e si condivide.

Cliccando sulla barra di stato dell’applicazione di Facebook, gli utenti potranno scegliere di impostare uno dei colori a disposizione da implementare come sfondo. Poi gli iscritti potranno scrivere il messaggio ed infine condividerlo. Il tutto avviene, dunque, in maniera molto semplice. Questa funzione, però, non può essere utilizzata quando si condividono link, foto, video o si avviano dirette. Questa particolarissima funzionalità è attualmente in test presso un numero ristretto di utenti ma arriverà per tutti gli iscritti nei prossimi giorni. Tuttavia, inizialmente solamente gli utenti in possesso dell’app per Android potranno utilizzarla. Tutti gli altri, comunque, potranno visualizzare i post colorati anche se non potranno crearli.

Facebook, arrivano i post colorati

Facebook, arrivano i post colorati (immagine: The Next Web).

Uno degli obiettivi di Facebook è quello di voler incrementare la condivisione di contenuti originali che risultano in calo da un po’ di tempo a questa parte. I post colorati come i messaggi con font più grande devono essere visti tutti come tentativi di incentivare l’interazione degli utenti all’interno del social network. Per Facebook, infatti, rimane sempre molto importante che i suoi iscritti condividano i loro momenti più importanti all’interno della piattaforma anche se ultimamente il social network sembra impegnato su altri fronti come quelli dei video e della realtà virtuale.