QR code per la pagina originale

La prima strada fotovoltaica debutta in Francia

In Francia è stata inaugurata la prima strada fotovoltaica; lunga un chilometro, alimenterà tutta l'illuminazione stradale che insiste su di essa.

,

In Francia debutta la prima strada interamente ricoperta di pannelli solari. La location scelta per questo test è il piccolo paese di Tourouvre-au-Perche in Normandia. Questa strada è lunga appena 1 chilometro ed è stata inaugurata dal ministro per l’ecologia Ségolène Royal e secondo le stime dovrebbe permettere di alimentare senza problemi tutta l’illuminazione che insiste sul tratto stradale. Trattasi di una piccola grande rivoluzione che potrebbe avere interessanti prospettive per il futuro.

Tuttavia, questa tecnologia al momento costa molto cara. Per realizzare questo piccolo tratto stradale ci sono voluti, infatti, ben 5,2 milioni di dollari. Dal punto di vista tecnico, i pannelli solari posati sul manto stradale sono stati ricoperti da una speciale resina a base di silicio che dovrebbe consentire di sopportare tranquillamente il passaggio delle auto e dei camion anche di stazza pesante. L’obiettivo di Ségolène Royal è quello di riuscire a posare oltre 1000 chilometri di strada solare in Francia nel minor tempo possibile. Per raggiungere questo ambizioso obiettivo, però, ci sono alcuni ostacoli da superare. Innanzitutto i pannelli solari collocati su una superficie piana sono meno efficienti dal punto di vista energetico di quelli orientati verso la direzione del sole collocati normalmente sui tetti. Inoltre, questi panelli costano molto di più di quelli tradizionali.

Colas, l’azienda che ha portato avanti il progetto delle strade solari, conta di ridurne il costo mano a mano che aumenteranno le loro installazioni. In essere ci sarebbero già diversi progetti in tutto il mondo (circa un centinaio).

Oltre a questa azienda francese, c’è anche Solar Roadway che sta lavorando ad un progetto similare e di recente ha collocato alcuni pannelli sulla Route 66 nel Missouri, ma anche lei deve fare i conti con gli altissimi costi dei pannelli solari.

L’idea delle strade solari sulla carta porterebbe sensibili benefici per rendere completamente autosufficienti tutte le infrastrutture che insistono sulle strade oltre a poter alimentare parzialmente le piccole città che si trovano lungo il percorso delle strada. Inoltre, una strada solare potrebbe alimentare anche i punti di ricarica per le auto elettriche che verrebbero installati lungo il suo percorso.

Trattasi di un progetto ambizioso che però, al momento, sembra ancora abbastanza acerbo.

Fonte: The Verge • Immagine: Colas Group • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni