QR code per la pagina originale

ZTE conquista la rete di 3 Italia e Wind

ZTE stringe un accordo per creare la rete di 3 Italia e Wind; previsto un nuovo centro di ricerca in Italia e 2500 nuovi posti di lavoro.

,

ZTE conquista l’Italia stringendo un accordo con 3 Italia e Wind per realizzare e gestire la nuova rete dei due operatori che come noto si fonderanno per dare vita ad un unico soggetto. L’accordo prevede il consolidamento e l’ammodernamento delle attuali reti mobile. Inoltre ZTE lavorerà per la creazione di un “Golden Network” cioè di una rete in grado di fornire servizi di valore aggiunto sia ai clienti consumer che a quelli business.

ZTE, dunque, punta a migliorare la qualità della rete dei due operatori per poter offrire alla loro clientela il meglio in termini di esperienza d’uso. ZTE investirà molto in Italia e l’azienda cinese si dice pronta ad aprire anche un centro di ricerca ed ad accrescere l’occupazione. ZTE, dunque, aprirà in italia un nuovo polo tecnologico che non solo porterà lavoro ma anche tanta innovazione e sarà pronto a traghettare il nuovo operatore anche verso l’era del 5G. Per ZTE, inoltre, l’Italia diventerà il suo polo tecnologico di riferimento per l’Europa. L’annuncio di questa partnership potrebbe consentire di limitare l’emorragia occupazionale derivata dalla fusione tra 3 Italia e Wind.

A seguito della fusione, infatti, Ericsson è rimasta quasi del tutto fuori e si temevano grosse ripercussioni sul fronte dei posti di lavoro. ZTE si è detta interessata ad assumere sino a 2500 nuovi dipendenti che a questo punto potrebbero arrivare direttamente da Ericsson.

Intanto si avvicina il momento in cui la fusione tra 3 Italia e Wind entrerà nel vivo. Dai primi di gennaio i clienti dei due operatori potranno iniziare ad accedere ad entrambe le reti, primo passaggio tecnico per arrivare alla perfetta fusione tra i due soggetti.