QR code per la pagina originale

Apple con Foxconn per l’espansione in Asia

Apple starebbe progettando una rapida espansione in Asia, coinvolgendo Indonesia, Cina e India: è quanto confermano alcune fonti sulla stampa cinese.

,

Apple sembra voglia rafforzare la propria presenza in Asia e, per farlo, starebbe pianificando un progetto di accrescimento con il fornitore storico Foxconn. È questa l’ultima indiscrezione che proviene dalla Cina, così come reso noto dall’Economic Daily News: la società di Cupertino starebbe lavorando “aggressivamente” per rendersi sempre più importante nel sudest asiatico.

Secondo quanto dichiarato dalla fonte Cinese, Apple avrebbe innanzitutto espresso la volontà di costruire due grandi centi in Asia, dedicati alla ricerca e allo sviluppo. Il primo potrebbe sorgere in Indonesia, mentre il secondo pare verrà inaugurato nel distretto di Shenzhen, in Cina, per rafforzare i rapporti con questo Paese. La realtà cinese sarebbe già stata confermata, così come annunciato dalla stessa società di Cupertino nel corso dell’autunno.

Per quanto riguarda l’espansione indonesiana, Apple avrebbe chiesto aiuto al partner di sempre, Foxconn, sebbene il fornitore non abbia voluto commentare le indiscrezioni apparse sulla stampa. Stando a quanto emerso, la società starebbe progettando un grande centro nella nazione e la fase di recruitment del personale potrebbe cominciare già nei primi mesi del 2017. Non è però tutto poiché, così come comunicato da Reuters qualche settimana fa, il gruppo di Cupertino starebbe progettando anche una rapida espansione in India, con un investimento di 44 milioni di dollari distribuiti su un piano di tre anni.

Non stupisce che il gruppo californiano stia puntando fortemente sull’Asia, considerato come la quasi totalità della produzione avvenga proprio in questo continente. È però interessante notare come il gruppo non stia cercando soltanto un’espansione sul fronte produttivo, ma anche su quello della progettazione e dello sviluppo, un fatto che potrebbe portare nuova linfa alle economie locali. Nel mentre, Foxconn potrebbe raggiungere anche l’altro versante dell’Oceano, avviando degli impianti di prova negli Stati Uniti, forse capaci di garantire lavoro a 50.000 persone. Non resta che attendere, di conseguenza, nuove indiscrezioni da Cupertino.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: Tim Cook via Twitter • Notizie su: , ,