QR code per la pagina originale

Google Pixel: problemi con Nougat e batteria

Alcuni smartphone Pixel si spengono improvvisamente al 30% della batteria: il problema potrebbe essere legato ad un bug della piattaforma Android Nougat.

,

Non sembra essere un buon periodo per chi ha scelto di acquistare uno smartphone a marchio Google. Ieri si è parlato di un problema di natura hardware che causa un bootloop non risolvibile nel modello Nexus 6P. Altri utenti segnalano lo spegnimento improvviso e inspiegabile del dispositivo quando il livello di carica della batteria raggiunge il 30%. Secondo il produttore Huawei, si tratta di un intoppo causato da un bug contenuto nel codice del sistema operativo Android Nougat.

Una falla del software e dunque potenzialmente risolvibile tramite il rilascio di un aggiornamento o una patch correttiva. Oggi si torna a parlarne, poiché si stanno moltiplicando le segnalazioni che puntano il dito verso lo stesso problema, ma per chi ha comprato uno smartphone della linea Pixel. Il consiglio è ovviamente quello di rivolgersi il prima possibile al rivenditore per istruzioni dettagliate sul da farsi. C’è chi suggerisce di effettuare un reset alle impostazioni di fabbrica, ma al momento non è dato a sapere se si tratti di un metodo efficace per la risoluzione del bug o meno.

Una situazione simile era già stata segnalata anche da alcuni dei possessori di LG G5 che hanno già effettuato il passaggio a Nougat, dunque la nuova versione del sistema operativo mobile sembra essere la prima indiziata per il comportamento anomalo. L’unico modo per riportare in vita lo smartphone è quello di collegarlo alla rete elettrica e avviare il processo di ricarica, ma se ci si trova in giro può non essere semplice reperire un caricatore con presa USB Type-C. Non resta che attendere che Google intervenga per rassicurare gli utenti in possesso di Pixel e Pixel XL, magari programmando il rilascio di un aggiornamento correttivo dedicato al problema in tempi brevi.