QR code per la pagina originale

Tesla, Panasonic investe 250 milioni nel solare

Panasonic investirà 250 milioni di dollari in una nuova Gigafactory a Buffalo dove saranno realizzate celle e moduli fotovoltaici per impianti solari.

,

Lo scorso ottobre, Tesla annunciò di stare lavorando ad un accordo con Panasonic per la produzione di celle e moduli fotovoltaici nella Gigafactory della città di Buffalo. Tesla, adesso, ha confermato che è stato trovato un accordo con l’azienda giapponese ed ha illustrato anche tutti i dettagli. Panasonic, dunque, investirà circa 250 milioni di dollari in questo nuovo impianto che sarà situato a Buffalo e che produrrà celle e moduli fotovoltaici per impianti solari. La produzione inizierà nel 2017 con l’obiettivo di arrivare a regime entro il 2019.

All’interno della fabbrica, Panasonic svilupperà e realizzerà celle che saranno utilizzate da Tesla anche per il suo tetto solare. Tuttavia, Panasonic potrà realizzare celle anche per i suoi prodotti. L’obiettivo è quello di raggiungere un Gigawatt tra celle e moduli entro la scadenza del 2019. L’annuncio di Tesla rientra nei piani della società che punta a diventare leader nel settore delle energie alternative. Tesla non è, infatti solo sinonimo di auto elettriche o di viaggi su Marte attraverso SpaceX ma è anche un’azienda che produce batterie ed impianti solari ad alta efficienza tramite Solar City.

Panasonic, inoltre, lavorerà a stretto contatto con il team di Tesla per progettare la prossima generazione di impianti fotovoltaici. Grazie a questi nuovi investimenti ed alla Gigafactory della città di Buffalo, l’azienda di proprietà di Elon Musk promette che saranno, inoltre, creati circa 1400 posti di lavoro.

Panasonic lavora da tempo assieme a Tesla. L’azienda giapponese, per esempio, realizzerà le batterie della Model 3, la futura auto elettrica che Tesla venderà a partire da 35 mila dollari ampliando, così, la sfera di persone in grado di accostarsi a questi innovativi veicoli green. Accordo esclusivo che permetterà a Panasonic di triplicare il suo volume d’affari.

Fonte: Electrek • Immagine: Electrek • Notizie su: ,