QR code per la pagina originale

Apple Music nella Top 10 delle app 2016 più usate

Apple Music, la piattaforma musicale di Cupertino per lo streaming, raggiunge la nona posizione tra le applicazioni più usate nel corso del 2016.

,

Un ottimo risultato per Apple Music, la piattaforma di streaming musicale lanciata nel 2015 da Cupertino. La relativa applicazione mobile, infatti, è entrata nella Top 10 di Nielsen relativa al software più usato del 2016. Si tratta di un importante traguardo per Apple, con la conquista del nono posto, considerato come si tratti di un’applicazione fortemente concentrata su iOS e a cui gli utenti accedono tramite la sottoscrizione di un abbonamento.

I dati si riferiscono al mercato statunitense, per il 2016 da poco concluso. Secondo quanto dichiarato da Nielsen, l’applicazione di Apple Music è stata provata da 68.4 milioni di utenti tra gennaio e ottobre dello stesso anno, un aumento del 20% rispetto al precedente 2015 nonché tale da garantire a Cupertino la nona posizione in classifica. Naturalmente, bisogna specificare come i dati in questione siano cumulativi: Apple Music vede oggi poco più di 20 milioni di abbonati, di conseguenza il tracking ha tenuto conto non solo degli utenti che hanno approfittato degli iniziali tre mesi gratuiti, ma anche dell’integrazione con iOS e dell’applicazione Musica.

Con il suo nono posto, Apple Music supera l’applicazione per lo shopping Amazon, quest’ultima con poco più di 65 milioni di utenti. Le prime due posizioni sono occupate da Facebook, con l’app ufficiale del social network e Messenger, seguono poi YouTube e altri quattro servizi Google, quindi Instagram. Contestualmente, Nielsen ha reso noti i dati sulla composizione del mercato: negli Stati Uniti, il settore mobile è occupato al 53% da Android, iOS si attesta al 45%, mentre Windows Phone e BlackBerry si spartiscono rispettivamente il 2 e l’1% del bacino d’utenza.

I risultati di Apple Music, così come da tempo sottolineato anche dagli analisti, sono davvero confortanti per il gruppo di Cupertino. In poco più di un anno, infatti, il gruppo è riuscito a ottenere una quota davvero soddisfacente di abbonati, avvicinando a colossi come Spotify, i quali operano nel settore dello streaming ormai da diverso tempo. Tra le strategie di punta di Apple, le esclusive con gli artisti, quali Drake e Frank Ocean, una scelta di distribuzione capace di attirare le curiosità degli ascoltatori.

Galleria di immagini: Apple Music: le foto

Fonte: Nielsen • Via: AppleInsider • Immagine: I AM NIKOM via Shutterstock • Notizie su: , , ,