QR code per la pagina originale

CES 2017: Casio WSD-F20 con Android Wear 2.0 e GPS

Casio ha scelto il Consumer Electronics Show 2017 di Las Vegas per svelare il suo nuovo smartwatch WSD-F20 con GPS e basato sulla tecnologia Android Wear.

,

Uno dei brand più importanti e storici dell’industria orologiaia si è unita alla schiera di aziende impegnate nel settore degli smartwatch lo scorso anno con il lancio del modello WSD-F10 e torna quest’anno con un upgrade in occasione dell’evento CES 2017 di Las Vegas: ecco il nuovo Casio WSD-F20, un dispositivo indossabile pensato in primis per chi effettua attività all’aperto, che entra a far parte del catalogo Pro Trek Smart.

Tra i punti di forza, il fatto di essere equipaggiato al momento del lancio con la piattaforma Android Wear 2.0 (anche il modello WSD-F10 riceverà l’update nel corso della primavera). Oltre a questo, il produttore ha scelto di integrare il modulo GPS, così che la geolocalizzazione non debba più dipendere dallo scambio di dati con uno smartphone.

Il design rimane pressoché invariato rispetto a quello del predecessore: sono presenti tre pulsanti fisici sul lato destro della cassa, è possibile immergersi in acqua fino ad una profondità di 50 metri e il display circolare dual layer permette di selezionare l’utilizzo di un quadrante monocromatico in alternativa a quello a colori da smartwatch. La superficie dispone ora di una superficie anti-fouling coating sul touchscreen, che riduce il segno delle impronte lasciate dall’interazione.

Il nuovo smartwatch Casio WSD-F20 equipaggiato al lancio con il sistema operativo Android Wear 2.0 e modulo GPS

Il nuovo smartwatch Casio WSD-F20 equipaggiato al lancio con il sistema operativo Android Wear 2.0 e modulo GPS

Non mancano funzionalità da fitness tracker, ovvero per il monitoraggio dell’attività fisica. Le mappe integrate sono fornite da Mapbox. Aggiunte anche due watchface inedite, Location e Traveler, da selezionare in base alla modalità di utilizzo. Casio WSD-F20 sarà in vendita a partire dal 21 aprile, ad un prezzo non ancora annunciato, ma che dovrebbe aggirarsi intorno ai 500 dollari come per il predecessore al momento del lancio. Due le colorazioni disponibili: nero e arancio.