QR code per la pagina originale

CES 2017: FF 91, l’auto elettrica di Farady Future

Al CES 2017 di Las Vegas, Faraday Future ha ufficializzato la sua auto elettrica FF 91 dotata di guida autonoma e di un'autonomia di 378 miglia.

,

Al CES 2017 di Las Vegas ha finalmente debuttato FF 91, il primo veicolo elettrico di Faraday Future. Per la società 91 FF è qualcosa di più di una semplice auto elettrica perchè sarà la capostipite di una nuova generazione di auto. FF 91 è, secondo l’azienda, la prima auto al mondo davvero connessa. Questo non solo significa che gli utenti potranno iniziare a pianificare il loro percorso sul PC di casa per poi importarlo sul computer dell’auto ma anche che la stessa auto è un hot spot wireless in grado di offrire connettività senza fili grazie ad un modem LTE ed il supporto WiFi.

Il sistema denominato FFID, inoltre, impara lo stile di guida degli occupanti e sincronizza i contenuti preferiti indipendentemente dal modello su cui si sale. Tutto questo è possibile, dunque, grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale. Secondo la società, infatti, 91 FF è la macchina più smart oggi esistente potendo contare su soluzioni come il riconoscimento facciale, l’integrazione con gli smartphone via Bluetooth e molto altro ancora. Questo modello dispone, inoltre, di moltissimi sensori (oltre 30 come videocamere, sensori Lidar ed altro) che permettono di integrare un efficiente sistema di guida autonoma.

Grazie all’utilizzo di questi sensori, l’auto può muoversi in completo automatismo ed al riguardo è stata mostrata una demo della 91 FF che da sola trova parcheggio e compie tutte le manovre necessarie per parcheggiare.

Per quanto riguarda le specifiche dell’auto in se, FF 91 dispone di un pacco batterie da ben 130kWh con supporto alla ricarica veloce sino a 200 kW. La batteria garantirebbe, secondo il costruttore, sino a 378 miglia di autonomia nel ciclo EPA. Faraday sostiene, anche, che la sua auto è anche la più potente e veloce potendo contare su ben 1050 cavalli con un tempo da zero a 60 miglia orarie di 2,39 secondi. Prestazioni superiori, anche se di un soffio rispetto all’ultima versione della Model S. Ma tanto basta per essere il veicolo elettrico più veloce al mondo.

Per ottenere queste prestazioni è stata curata moltissimo anche l’aerodinamica che presenta un coefficiente di resistenza di 0,25. Inoltre, grazie ai motori elettrici poco ingombranti, lo spazio a bordo risulta molto ampio. Ovviamente, tanta tecnologia anche a bordo con una strumentazione high tech in grado di controllare e configurare tutti gli aspetti dell’auto.

La nuova FF 91 può essere prenotata lasciando un deposito di 5 mila dollari. Purtroppo non ci sono indicazioni su quale sarà il prezzo finale dell’auto. L’unica cosa che è stata dichiarata è che le consegne inizieranno nel 2018.

Fonte: Slashgear • Immagine: Farady Future • Notizie su: ,