QR code per la pagina originale

Nuove auto elettriche Ford, si punta all’autonomia

Ford annuncia 13 nuovi modelli elettrificati, 700 milioni di investimenti nelle linee, innovativi sistemi di ricarica e prototipi per il futuro.

,

Ford ha annunciato che entro i prossimi 5 anni aggiungerà alla propria offerta globale 13 nuovi modelli elettrificati ibridi, tra cui la Mustang, l’F-150 e il Transit Custom. L’elenco dei primi 7 modelli che saranno prodotti comprende un SUV compatto 100% elettrico, con un’autonomia di oltre 480 chilometri, e 2 nuovi modelli ibridi ad alte prestazioni destinati alle forze di polizia. L’investimento dell’Ovale blu nelle auto elettriche tocca i 700 milioni di dollari, per realizzare le linee di produzione, che peraltro si sposteranno dal Messico verso gli Stati Uniti, venendo incontro così alla persuasione politica di Donald Trump.

Ford sta investendo sempre più nelle vetture a combustibile alternativo. In occasione dell’assemblea a Flat Rock, l’impianto storico del Michigan, il suo amministratore delegato, Mark Fields ha annunciato parecchie novità che non riguardano soltanto i modelli, ma la visione della casa automobilistica sia dal punto di vista tecnologico che per il settore di mercato. Il suo intervento (video) ha spaziato dalle caratteristiche dei nuovi modelli ibridi, caratterizzati da autonomie di quasi 500 chilometri, fino alla più ampia strategia di electrification rispetto alla quale Ford investirà, entro il 2020, 4,5 miliardi di dollari per introdurre tecnologie che trasformeranno sia l’auto che l’’azienda, la quale sta affiancando al proprio ruolo tradizionale di costruttore d’auto quello di provider di servizi di mobilità, che vanno dalla guida autonoma (che partirà proprio dalla fabbrica del Michigan) alla connettività on board.

Mark Fields

Mark Fields, CEO e presidente di Ford dal luglio 2014. In Ford dal 1989, ha ricoperto diversi ruoli nella compagnia, negli Usa e nel resto del mondo, è stato vice presidente di Ford Europa e si è occupato dell’espansione nei mercato del sudamerica. Nell’assemblea a Flat Rock ha spiegato che, secondo le previsioni, entro 15 anni i veicoli elettrificati supereranno nelle vendite globali quelli con motore esclusivamente a benzina: gli investimenti e i progetti di espansione dell’offerta di questa categoria di veicoli procedono esattamente in questa direzione.

I 7 modelli elettrificati confermati sono un nuovo SUV compatto 100% elettrico, con oltre 480 chilometri di autonomia. Prodotto a Flat Rock, sarà venduto entro il 2020 in Nord America, Europa e Asia; un modello di volume a guida autonoma destinato a servizi di ride sharing e trasporto on demand. Prodotto a Flat Rock, debutterà nel 2021 in Nord America; una versione ibrida del pick-up F-150, prodotta a Dearborn, Michigan, e disponibile entro il 2020, avrà portata e capacità di traino superiori, e potrà perfino essere utilizzato come generatore elettrico mobile; una versione ibrida dell’iconica Ford Mustang, anch’essa prodotta a Flat Rock, debutterà nel 2020; una versione ibrida plug-in del Transit Custom che sarà lanciata in Europa nel 2019 e ridurrà i costi operativi delle aziende anche nelle città più trafficate, 2 nuovi modelli ibridi ad alte prestazioni destinati alle forze di polizia. Saranno allestiti presso il centro Ford di Chicago, dedicato alle trasformazioni dei modelli per le forze dell’ordine.

Il modello di taxi ibrido sperimentato da Ford.

Il modello di taxi ibrido sperimentato da Ford. Questi modelli ibridi saranno prodotti nello stabilimento americano che riprenderà le linee di quello in Messico. Una notizia che ha colpito l’opinione pubblica americana. Questo investimento incrementale è parzialmente derivato dagli 1,6 miliardi di dollari che l’Ovale Blu aveva pianificato di destinare alla creazione di un nuovo impianto in Messico. Ford ha infatti annunciato l’annullamento dei piani per la creazione di una nuova struttura a San Luis Potosi, mentre l’impianto di Hermosillo, pienamente operativo, ospiterà la produzione della nuova generazione della Focus. Negli Usa dovrebbe aumentare di 700 posti di lavoro l’impianto nel Michigan, per un totale di 3.500.

L’elettrificazione

Quest’anno, Ford inizierà i test della nuova generazione di tecnologie di elettrificazione. In Europa, entro la fine dell’anno, debutterà su strada il Transit Custom Plug-in Hybrid, affiancato da una nuova serie di servizi di mobilità, telematica e soluzioni di connettività. Ford, inoltre, sta sperimentando innovativi sistemi per i veicoli elettrici e ha dato il via alla sperimentazione di nuovi prototipi elettrici in Europa e negli Stati Uniti. Tutti questi test inizieranno nel 2017, ma la casa pensa anche all’ecosistema, tramite due progetti. Il primo, è una rete di punti di ricarica rapida a 350 KW basata sullo standard unico Combined Charging System (CCS), con un obiettivo iniziale di circa 400 punti di ricarica in tutta Europa (per poi diventare migliaia). Il secondo è ancora più interessante: un piano di ricarica wireless per la ricarica delle auto, che possa contare sulla tecnologia in garage e sulla strada, per aumentare l’autonomia a livelli paragonabili alle automobili a benzina.

ev-graphic-02

Fonte: Webnews • Notizie su: , ,