QR code per la pagina originale

Vine al capolinea il 17 gennaio

Meno di due settimane e l'applicazione ufficiale di Vine non sarà più disponibile: al suo posto arriverà Vine Camera, profondamente integrata con Twitter.

,

Come annunciato a fine ottobre, l’avventura di Vine sta per giungere al termine, almeno così come si è abituati a conoscere il servizio. Sembrano non essere serviti a nulla i tentativi di acquisizione valutati da Twitter. Oggi l’annuncio ufficiale: la piattaforma cambierà la propria natura nelle prossime settimane, più precisamente il 17 gennaio, con la trasformazione nell’app Vine Camera.

Il 17 gennaio, l’applicazione Vine diventerà Vine Camera. Ve lo notificheremo attraverso l’app prima che ciò avvenga. Vine Camera permetterà di registrare loop da 6,5 secondi e pubblicarli su Twitter o salvarli nella memoria interna, senza bisogno di login. Non sarà consentito fare altro al momento offerto dall’applicazione Vine. Una volte che Vine Camera sarà disponibile, non sarà più possibile scaricare i vostri Vines dall’app.

L’archivio già online all’indirizzo vine.co rimarrà tale e potrà continuare ad essere consultato, almeno per il momento, ma agli utenti non sarà più consentito caricare nuovi loop. La nuova applicazione, invece, permetterà di registrare filmati dalla lunghezza massima pari a 6,5 secondi, da salvare nella memoria interna dello smartphone oppure per l’upload diretto su Twitter. In altre parole, andrà perdendosi la componente social della piattaforma, quella mantenuta viva dalla community di fan, che per forza di cose se vorranno continuare a interagire dovranno farlo attraverso il servizio da 140 caratteri.

Entro gennaio, effettueremo la transizione del sito Web in un archivio dei Vines creati attraverso l’applicazione Vine, così che potrete continuare ad esplorarli. Faremo del nostro meglio per avvisarvi di qualsiasi cambiamento all’archivio vine.co.

Resta da capire come la community di utenti accoglierà il cambiamento. Quella di Vine è stata una parabola dalla rapida ascesa e dall’altrettanto veloce disfatta.

Quando entro la fine del mese l’applicazione Vine diventerà Vine Camera, i video al di sotto dei 6,5 secondi saranno riprodotti in loop, sia che li carichiate mediante la nuova app che direttamente su Twitter.

Fonte: Vine • Via: Engadget • Notizie su: ,