QR code per la pagina originale

CES 2017: Panasonic Lumix GX800 e Lumix FZ82

Oltre alla mirrorless top di gamma Lumix GH5, Panasonic ha portato a Las Vegas altre due nuove fotocamere: ecco i modelli Lumix GX800 e Lumix FZ82.

,

Panasonic ha scelto il Consumer Electronics Show 2017 per presentare la sua nuova mirrorless top di gamma: il modello Lumix GH5 che arriverà sul mercato nei prossimi mesi con l’obiettivo di definire un nuovo standard per questo segmento di mercato. Non è però l’unica novità annunciata a Las Vegas dal produttore nipponico in termini di fotocamere.

Panasonic Lumix GX800

C’è anche il modello Panasonic Lumix GX800, che va a posizionarsi sempre all’interno del comparto mirrorless, ma indirizzato ad un target entry level. In questo caso spicca il corpo macchina dalle dimensioni davvero compatte e alcune funzionalità che si potrebbero definire casual: da Beauty Retouch per apportare ritocchi estetici e cosmetici agli scatti fino ad alcune opzioni dedicate espressamente agli amanti dei selfie. Il sensore è un Digital Live MOS da 16 megapixel privo di Low Pass Filter, affiancato dal processore d’immagine Venus Engine.

Sul retro trova posto un display da 3 pollici touchscreen (1.040k pixel) che può essere inclinato di 180 gradi. Non mancano inoltre il supporto alla registrazione video in formato 4K e il modulo WiFi per la condivisione rapida degli scatti. Il lancio nel nostro paese è fissato per il mese di febbraio, nella versione Total Black con finiture Silver, ad un prezzo non ancora confermato.

Panasonic Lumix FZ82

Passando al modello Panasonic Lumix FZ82, si tratta di una bridge superzoom che offre un’ottica in grado di immortalare anche i dettagli più lontani, grazie allo zoom ottico 60x equipaggiato (equivalente a 20-1200 mm nel formato 35 mm). Con la modalità Intelligent Zoom si può arrivare addirittura a 120x, ma tramite interpolazione. Power O.I.S. per la stabilizzazione e la tecnologia Depth From Defocus per l’autofocus rendono la fotocamera versatile e performante. Sarà in vendita in Italia a partire dal mese di aprile.