QR code per la pagina originale

Windows 10 CU, Windows Hello diventa più veloce

Microsoft renderà più rapido lo sblocco attraverso Windows Hello su Windows 10 CU per tutti gli smartphone Windows 10 Mobile.

,

Attraverso Windows 10 Creators Update, Microsoft punta a migliorare sensibilmente l’esperienza d’uso di tutti i dispositivi Windows 10. Questi miglioramenti includono, anche, l’aggiunta di nuove funzionalità ed ottimizzazioni della stabilità e delle prestazioni del sistema operativo. Arriva, adesso, un nuovo report che rileverebbe un’importante novità a cui Microsoft sta lavorando e che sarà integrata nel prossimo step di Windows 10 Mobile che dovrebbe essere rilasciato contestualmente alla versione per PC.

Microsoft, infatti, punta a rendere l’autenticazione attraverso Windows Hello molto più rapida di oggi, su mobile. Per farlo, la casa di Redmond andrebbe a rimuovere l’animazione che appare subito dopo l’esito positivo dell’autenticazione biometrica attraverso Windows Hello. Secondo quanto riporta Windows Central, Microsoft ha eliminato questa animazione che è ritenuta piuttosto inutile (viene visualizzato un’occhiolino) e che fa perdere tempo prezioso. Il rapporto evidenzia, inoltre, che un Lumia 950 risulta essere molto più rapido nello sblocco di un Lumia 950 XL con l’attuale release stabile di Windows 10 Mobile.

Questa nuova funzionalità che renderà lo sblocco biometrico molto più rapido sarà disponibile anche per gli smartphone Windows 10 Mobile che dispongono anche di un lettore per le impronte digitali come l’HP Elite x3 e l’Alacatel IDOL 4S e dunque non solamente per i vecchi Lumia dotati di sensore per il riconoscimento dell’iride.

Trattasi di una buona notizia perchè significa che lo sblocco attraverso Windows Hello attraverso i dispositivi Windows 10 Mobile diventerà, molto presto, decisamente più rapido migliorandone l’esperienza d’uso.

Infine, Microsoft ha fatto sapere che Windows Hello è pronto ad uscire dalla fase “beta” su Windows 10 Mobile. Buone notizie, dunque, per una piattaforma mobile che non sta vivendo un momento particolarmente felice. Tuttavia è anche il segno che Microsoft non la sta abbandonando ed anzi sta lavorando ancora per migliorarla, in attesa che arrivi un qualche prodotto in grado di valorizzarla.