QR code per la pagina originale

MacBook Pro: ora approvati da Consumer Reports

A seguito della risoluzione del bug di Safari e alla ripetizione dei test in laboratorio, Consumer Reports ha raccomandato l'acquisto dei MacBook Pro.

,

Giunge il lieto fine per la vicenda che ha visto contrapposti Consumer Reports e Apple nelle ultime settimane, in merito alla durata delle batterie dei nuovi MacBook Pro. A seguito dei test condotti dalla rivista nel mese di dicembre, la redazione aveva deciso di non raccomandare i nuovi laptop per l’acquisto, poiché inizialmente affetti da estrema variabilità nel consumo delle batterie. Cupertino si è immediatamente interessata dalla vicenda e, dopo aver notato condizioni di testing lontane dalle abitudini tipiche dell’utente, ha riconosciuto un bug di Safari all’interno delle opzioni previste per gli sviluppatori. Corretto il software e ripetuti i test, il magazine ha quindi deciso di approvare definitivamente i nuovi nati in quel di Apple.

La questione è ormai ben nota: Consumer Reports, una delle pubblicazioni di riferimento per gli utenti a stelle e strisce, ha rilevato un comportamento anomalo delle batterie dei nuovi MacBook Pro, un’eccessiva variabilità nella durata dell’autonomia. Così come confermato da Apple qualche giorno fa, il problema sembra sia dipeso alle modalità di testing scelte: per condurre le proprie operazioni di laboratorio, infatti, Consumer Reports ha disattivato la cache del browser tramite delle opzioni nascoste di Safari. Così facendo, sarebbe però emerso un bug del software, che ha comportato il caricamento continuo di alcuni elementi web, portando al rapido consumo dell’autonomia residua dei laptop.

Lavorando proprio in concerto con Consumer Reports, Apple ha spiegato come questo bug non affligga l’utente comune, poiché la disattivazione della cache del browser è un’opzione abbastanza rara, scelta a scopo di progettazione da parte degli sviluppatori. In ogni caso, la società ha provveduto alla risoluzione del bug di Safari con la nuova beta di macOS Sierra 10.12.3, ora nelle mani dei developer.

Dopo aver condotto nuovi test con l’aggiornata configurazione software, Consumer Reports ha confermato come la durata delle batterie sia del tutto affine a quanto dichiarato da Apple, con una “buona performance” per il cliente finale: MacBook Pro da 13 pollici senza Touch Bar può contare su una durata media di 18.75 ore, l’esemplare da 13 pollici con Touch Bar può raggiungere le 15.25 ore e il modello da 15 le 17.25 ore. Per questo motivo, Consumer Reports ha deciso di rettificare i risultati originali e di concedere, così come tutti i laptop Apple prodotti in precedenza, l’ambita raccomandazione all’acquisto.

Fonte: MacRumors • Immagine: guteksk7 via Shutterstock • Notizie su: , ,