QR code per la pagina originale

Volvo entra nel business del car sharing

Volto ha intenzione di entrare nel business del car sharing con un servizio che sarà disponibile in diversi paesi del mondo; nei prossimi mesi i dettagli.

,

La casa automobilistica svedese Volvo ha deciso di creare un nuovo business legato ai servizi di car sharing che opererà non solo in Svezia ma anche in altri paesi del mondo. Questa iniziativa si baserà sfruttando il servizio di car sharing Sunfleet che è attivo nella sua terra d’origine da diversi anni. Secondo TechCrunch che ha riportato la notizia, oggi è possibile usufruire dei servizi di Sunfleet prenotando una macchina attraverso il suo sito web, macchina che potrà poi essere sbloccata utilizzando un’apposita applicazione.

Attualmente è possibile, inoltre, prenotare una macchina per un giorno o due, oppure sottoscrivere un abbonamento mensile. La nuova forma di business che avrebbe in mente Volvo dovrebbe offrire qualcosa di simile anche se la casa automobilistica ha affermato che è sua intenzione introdurre una gamma tutta nuova di servizi legati alla mobilità, magari in futuro compresi anche quelli legati ai veicoli a guida autonoma. Secondo l’amministratore delegato di Volvo, Håkan Samuelsson, l’auto privata di proprietà non sparirà anche se probabilmente è destinata a diminuire. La mobilità è destinata cambiare e Volvo, dunque, vuole abbracciare questo cambiamento. Il produttore di automobili svedesi, dunque, non vuole perdere il treno della prossima rivoluzione della mobilità per rimanere agli occhi dei consumatori un brand rilevante.

La società si aggiunge alla lista delle case automobilistiche che dispongono di un proprio servizio di car sharing, come Maven di GM che opera già in diverse città degli Stati Uniti. BMW ha ReachNow, Mercedes-Benz ha Croove in Germania, mentre la Toyota ha iniziato a testare il suo servizio di car sharing lo scorso anno. Volvo promette di annunciare ulteriori dettagli circa il suo nuovo progetto di business legato al car sharing nei prossimi mesi.

Fonte: TechCrunch • Immagine: Hatchapong Palurtchaivong • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni