QR code per la pagina originale

Netflix: la prossima scommessa sono gli anime

Netflix potrebbe lanciarsi presto nell'universo degli anime: è quanto svela un annuncio di lavoro indirizzato a professionisti negli USA e in Giappone.

,

La nuova scommessa di Netflix potrebbe essere rappresentata dagli anime. È quanto emerge da un annuncio di lavoro, pubblicato dal colosso dello streaming negli ultimi giorni, in merito alla possibilità di un’espansione nell’universo dell’animazione giapponese. Al momento, però, non è dato sapere se Netflix intenda acquisire produzioni terze o avviare la progettazione di anime originali.

Il fatto che Netflix possa indagare anche l’ambito degli anime non è di certo una sorpresa. Il colosso sta puntando l’obiettivo di proporre oltre il 50% di produzioni originali nel catalogo e, fra queste, potrebbero certamente figurare degli show d’animazione. D’altronde, la piattaforma ospita già dei contenuti di questo genere, e non solo nella sezione Kids, quindi un maggiore investimento non sembra altro che la naturale evoluzione di quanto fatto sino a oggi. Una scelta che potrebbe essere stata concretizzata da un recente annuncio di lavoro, il gruppo è infatti alla ricerca di un direttore per la sezione anime, sia negli Stati Uniti che in Giappone:

Netflix sta cercando un Direttore per il gruppo International Originals, di base a Beverly Hills, in California, oppure a Tokyo, in Giappone. Il Direttore sarà un membro chiave del team, responsabile di identificare e sviluppare contenuti anime originali. Il Direttore sarà responsabile dello sviluppo di anime televisivi locali per compagnia e produttori indipendenti, per lo streaming digitali in tutti i territori Netflix a livello globale.

La mossa potrebbe essere interessante soprattutto sul fronte delle licenze. Conquistare i diritti digitali di distribuzione, soprattutto a livello globale, è sempre molto difficile per l’universo degli anime, poiché i grandi colossi si ritrovano spesso imbrigliati in una matassa intricata tra piccole società e istituzioni locali. Con la produzione autoctona, invece, Netflix potrebbe rapidamente superare questo ostacolo, entrando trionfalmente nel mercato.

Al momento, risulta molto difficile comprendere quali produzioni verranno avviate. Improbabile che Netflix acquisisca serie già animate, ma potrebbe tuttavia interessarsi in manga famosi mai tradotti in anime per il piccolo e il grande schermo. Non resta che attendere, di conseguenza, nuove indicazioni dal colosso statunitense.

Galleria di immagini: Netflix, le foto

Fonte: The Inquisitr • Immagine: Cashin via Shutterstock • Notizie su: ,