QR code per la pagina originale

Apple aggiorna GarageBand e Logic Pro X

Apple aggiorna GarageBand per iOS e Logic Pro X per Mac, includendo nuovi strumenti avanzati rivolti ai professionisti della produzione musicale.

,

Apple rinnova il proprio impegno per i professionisti della musica, aggiornando due delle applicazioni di punta per la produzione, sia in ambito mobile che desktop. Arrivano infatti le nuove versioni di GarageBand per iOS e Logic Pro X, per ottenere il massimo sia dagli iDevice presentati lo scorso autunno che dai potenti computer Apple, in particolare i nuovi MacBook Pro.

Sono molte le novità che coinvolgono due dei software di punta per l’universo musicale di Cupertino, a partire dall’inclusione del potente sintetizzatore Alchemy in GarageBand 2.2 per iOS. Logic Pro X 10.3, invece, diventa più potente grazie al supporto della nuova Touch Bar inaugurata con i MacBook Pro da 13 e 15 pollici, per rendere la progettazione audio ancora più facile e immediata. Non è però tutto, poiché grazie a una perfetta integrazione con l’universo iOS, i professionisti del suono potranno gestire da remoto le loro tracce, anche sfruttando le risorse di iCloud quando lontani dai loro computer. Così ha spiegato Susan Prescott, vice president Applications Product Marketing di Apple:

La musica è da sempre nel DNA di Apple, e siamo felici di offrire un altro aggiornamento che renderà ancora più divertenti e potenti le nostre due app per la creazione musicale, GarageBand per iOS e Logic Pro X. Questi aggiornamenti portano con sé un’ampia gamma di funzioni nuove e molto attese, dedicate sia agli appassionati, sia alla comunità di musicisti e ingegneri del suono che si affidano alle nostre soluzioni software e hardware per creare musica eccezionale.

Sul fronte di GarageBand, Apple ha voluto migliorare le performance sia su iPhone che iPad, ridisegnando il browser per i suoni, per una ricerca ancora più rapida tramite i controlli touchscreen. Con l’inclusione di Alchemy, uno dei sintetizzatori più evoluti al mondo, gli utenti potranno quindi approfittare di una collezione molto ampia di patch, oltre 150 distribuite nei generi EDM, Hip Hop, Indie, Rock, Pop e via dicendo. Con il Transform Pad, invece, i musicisti potranno approfittare del morphing in tempo reale tra otto snapshot sonori contemporanei. GarageBand, inoltre, supporta oggi la registrazione multitake, nonché un equalizzatore grafico interattivo e la compatibilità con i plug-in Audio Unit.

Logic Pro e Garage Band

Logic Pro e Garage Band (immagine: Apple).

Logic Pro X, invece, si rinnova nel design, con una migliorata leggibilità e un controllo più preciso sia in fase di editing che di missaggio delle composizioni musicali. Grazie al supporto della Touch Bar dei nuovi MacBook Pro, inoltre, sarà molto immediato gestire la propria timeline musicale, nonché applicare gli Smart Control alle tracce selezionate. Sempre con Touch Bar, si renderà più semplice la registrazione, nonché la scelta degli strumenti software: ad esempio, si potrà fare tap sui drum pad per comporre, in modo istantaneo, i propri beat. Track Alternatives, nel frattempo, offre la possibilità di creare playlist dalle regioni di edit di una traccia, mentre il software aggiunge oggi un motore di summing da 64 bit, per un maggiore controllo dei singoli canali stereo.

GarageBand per iOS è disponibile gratuitamente per gli attuali utenti o per chi avesse acquistato un nuovo dispositivo Apple, mentre è in vendita a 4.99 euro per vecchi device. Logic Pro X, invece, è distribuito su Mac App Store al prezzo di 199.99 euro.

Immagine: Apple • Notizie su: , ,