QR code per la pagina originale

iPhone e iOS 10: basta un messaggio per il crash

Basta un messaggio di testo ed emoji per provocare il riavvio dei dispositivi aggiornati a iOS 10: è quanto svela un canale YouTube, per un bug innocuo.

,

Sembra possa bastare un messaggio di testo per mandare in crash gli iPhone aggiornati a iOS 10 e successivi. È quanto emerge in questi giorni in Rete, a seguito della pubblicazione di una metodologia banale, e a quanto sembra abbastanza innocua, per costringere al riavvio del dispositivo. Al momento, non è giunto un commento dalle parti di Cupertino, ma non si esclude la problematica possa essere risolta con un futuro aggiornamento software.

Il bug è stato reso noto con un video su YouTube, pubblicato dal canale di EverythingApplePro. A quanto sembra, basterebbe una breve stringa di caratteri ed emoji per mandare momentaneamente in crash un dispositivo Apple aggiornato a iOS 10, causandone il riavvio, a volte della semplice applicazione Messaggi, altre dell’intero terminale. Fortunatamente, il malfunzionamento non comporta alcun danno irreversibile per i terminali riceventi, poiché dopo il riavvio tornano alle normali funzionalità.

Stando a quanto spiegato da EverythingApplePro, il messaggio in questione conterrebbe semplicemente due emoji, quella della bandiera bianca abbinata a quella multicolore, associate alla cifra “0”. Sembra che iOS 10 fatichi a decifrare questa combinazione e, nel tentativo di convertire tutti i caratteri in una bandiera rainbow, finisca in crash. Il testo in questione, tuttavia, pare non possa essere semplicemente compilato da iPhone e inoltrato ai propri contatti, bensì sembra sia necessario il collegamento a un sito di terze parti, sia da computer che dagli stessi iDevice.

Così come già anticipato, fatta eccezione per il fastidioso e obbligato riavvio, il messaggio non provoca alcuna conseguenza per il dispositivo in proprio possesso. Di conseguenza, l’eventuale ricezione non dovrebbe preoccupare più del dovuto: si sospetta, semplicemente, che iOS non riesca a interpretare la sequenza caratteri immessa e, saturando le risorse a disposizione del processore, effettui un riavvio di sicurezza. Non resta che attendere un commento ufficiale di Apple, nonché un possibile fix in una delle future release del sistema operativo mobile.

Fonte: CNet • Immagine: tsyhun via Shutterstock • Notizie su: , ,