QR code per la pagina originale

Galaxy S8, maggiori controlli per le batterie

Samsung ha illustrato il nuovo Battery Safety Check che verrà utilizzato per il Galaxy S8: otto test per la ricerca di eventuali difetti nelle batterie.

,

Quando Samsung ha deciso di effettuare il secondo (e definitivo) richiamo del Galaxy Note 7, gli ingegneri aveva appena iniziato la progettazione della batteria del Galaxy S8. Dopo aver scoperto i motivi che hanno causato le esplosioni del phablet, il produttore coreano ha migliorato il suo Battery Safety Check, aggiungendo nuovi controlli per evitare simili problemi in futuro. Ecco perché il prossimo top di gamma non verrà annunciato al Mobile World Congress 2017 di Barcellona.

Riguadagnare la fiducia dei consumatori attraverso misure che garantiscano la massima sicurezza. Questo è il principale obiettivo che Samsung cercherà di raggiungere con modifiche hardware/software e nuovi controlli di qualità applicati durante ogni fase della produzione. Innanzitutto, il produttore coreano aggiungerà altre staffe protettive intorno alla batteria e migliorerà gli algoritmi software che governano la temperatura, la corrente e la durata della carica. Le novità più importanti riguardano però il Battery Safety Check, una serie di otto test approfonditi che verranno effettuati per identificare eventuali problemi delle batterie.

8-Point Battery Safety Check

  • Visual Inspection: ispezione visiva per verificare il rispetto degli standard di sicurezza
  • X-Ray Test: test con i raggi X per individuare la presenza di difetti
  • Charge/Discharge Test: ricarica della batteria da 0 a 100%, scarica completa e nuova ricarica
  • TVOC (Total Volatile Organic Compound) Test: ricerca di eventuali perdite del composto organico volatile
  • Disassembling Test: smontaggio completo della batteria per verificare la qualità dei componenti
  • Accelerated Usage Test: simulazione degli scenari in cui la batteria è spinta al limite
  • ΔOCV (Delta Open Circuit Voltage) Test: verifica delle variazioni della tensione durante la produzione
  • Durability Test: test di durata in presenza di sovraccarico, rotture e temperature estreme

Samsung ha inoltre costituito un gruppo di consulenti esterni, formato da esperti in chimica, ingegneria e scienza dei materiali, che verificheranno il rispetto degli standard attuali sulla sicurezza delle batterie. Il produttore coreano spera che, quanto successo con il Galaxy Note 7, possa servire per migliorare la qualità della produzione delle batterie agli ioni di litio.