QR code per la pagina originale

Nintendo Network: centinaia di account compromessi

Sono in totale 440 gli account violati e compromessi, tramite un attacco che ha colpito la piattaforma Nintendo Network e i suoi iscritti.

,

Mentre fervono i preparativi per il debutto ufficiale di Nintendo Switch (in vendita a livello globale dal 3 marzo al prezzo di 329,98 euro, anche in Italia), la grande N deve fare i conti con un grattacapo: stando a quanto riportano alcuni utenti su Reddit, centinaia di account della piattaforma Nintendo Network sono stati compromessi e le credenziali di accesso circolano in Rete, potenzialmente a disposizione dei malintenzionati.

Su Pastebin è comparso l’elenco completo delle 440 utenze violate dai cracker (in alcune versioni complete anche di codici segreti per il login): nel malaugurato caso in cui si fosse in possesso di uno dei profili bucati, il consiglio è ovviamente quello di cambiare password il prima possibile, senza aspettare, così da scongiurare il rischio che si verifichino accessi non autorizzati. Per il momento l’azienda di Super Mario non è intervenuta con alcuna dichiarazione ufficiale in merito a quanto sta accadendo, ma fortunatamente non sembrano esserci conseguenze per i dati personali dei coinvolti. Stando alle indiscrezioni, il responsabile della violazione sarebbe stato identificato in PF2M, personaggio parecchio attivo e conosciuto nella community dei seguaci di Nintendo.

Restando in tema, con il lancio di Switch, Nintendo ristrutturerà le sue piattaforme dedicate al gioco online, lanciando una nuova offerta premium a pagamento per le sfide multiplayer. Una scelta che conferma l’intenzione di posizionare la console come concorrente delle alternative già proposte da Sony (con PlayStation Plus) e Microsoft (con Xbox Live Gold). Abbonandosi, gli utenti avranno inoltre accesso a contenuti esclusivi come un gioco al mese prelevato dal catalogo di NES o SNES. Maggiori dettagli in merito, compreso il costo della sottoscrizione, verranno rilasciati prima del lancio, ovvero entro le prossime settimane.

Fonte: Reddit • Via: Pastebit • Notizie su: