QR code per la pagina originale

Il Samsung Galaxy S8 è stato rinviato

Il Samsung Galaxy S8 non sarà annunciato alla vigilia del Mobile World Congress 2017: il gruppo ufficializza così il rinvio del proprio top di gamma.

,

A margine della conferenza stampa con cui Samsung ha spiegato l’origine dei mali del Galaxy Note 7, arriva altresì la conferma di quanto molti speravano invece smentito: il Samsung Galaxy S8 non è ancora prossimo all’uscita in quanto la ricorrenza annuale di marzo è destinata a cadere ed a subire un non meglio precisato ritardo.

La conferma avviene per voce del responsabile del comparto mobile Koh Dong-jin, secondo il quale quest’anno non vi sarà alcun evento il giorno antecedente all’apertura del Mobile World Congress. Ogni anno, infatti, Samsung organizza una grande presentazione alla vigilia dell’evento di Barcellona: così è stato nel 2015 per il Galaxy S6, così è stato nel 2016 per il Galaxy S7, così non sarà quest’anno per il Galaxy S8. Al tempo stesso da Samsung non è giunta alcuna indicazione relativa alla misura del ritardo, quindi non è al momento chiaro se il posticipo dell’annuncio possa preludere ad un arrivo entro l’estate o se occorrerà attendere l’autunno e la concomitanza con il lancio del rivale iPhone 8. Secondo i rumor al momento più attendibili il rinvio sarà soltanto minimo: l’uscita potrebbe avvenire in aprile invece che nel mese di marzo, ma ciò basterebbe per far slittare il tradizionale lancio in grande stile di fine febbraio.

Speciale: MWC 2017

Il ritardo ha con ogni probabilità avuto origine nei gravi problemi che hanno attanagliato il Galaxy Note 7: non solo sono emersi in quella circostanza gravi difetti di design, ma l’intera struttura non si è dimostrata in grado di affrontare la crisi improvvisamente emersa. La lezione è stata chiara fin da subito: onde evitare ulteriori cadute di tale gravità il gruppo avrebbe dovuto effettuare verifiche approfondite e capire dove si nascondessero lacune tali da poter aprire ad ulteriori fallimenti. Una diagnosi interna necessaria e doverosa per un gruppo che dimostra di aver voluto apprendere la lezione: laddove la fretta è stata la prima causa dell’aggravarsi del problema del Note 7, oggi la fretta non sarà più cattiva consigliera.

Gli utenti che attendevano il Galaxy S8 per la nuova stagione dovranno momentaneamente attendere: l’edizione S7, particolarmente fortunata in termini di design e di vendite, è destinata quindi a prolungarsi e ad avere ulteriore fortuna. Il 27 febbraio, quando il Mobile World Congress 2017 aprirà i battenti, il gruppo concentrerà altrove la propria comunicazione: un peccato anche (e forse soprattutto) proprio per l’evento di Barcellona, dove Samsung è protagonista indiscussa ormai da anni.

Speciale: Samsung Galaxy S8

Per Samsung potrebbe però trattarsi di un rinvio con un duplice significato. La caduta del Note 7, infatti, potrebbe aver determinato la fine della serie Note pensata per il business e potrebbe far convergere i paradigmi di questa offerta con quelli della serie Galaxy. Il Galaxy S8, insomma, potrebbe ereditare tanto la successione del Galaxy S7, quanto le prerogative di quello che avrebbe dovuto essere il Note 8. Un cambio di orizzonte più radicale, insomma, dietro quello che oggi sembra essere un semplice ritardo. A tal proposito, però, da Samsung non giunge ancora alcun indizio: se ne capirà di più quando effettivamente il Galaxy S8 sarà prossimo al mercato e le sue caratteristiche diranno qualcosa di più circa la sua natura e le sue ambizioni.