QR code per la pagina originale

Al via i test per le Instant Apps di Android

Le prime Instant Apps hanno fatto la loro comparsa sulla piattaforma Play Store: il test serve a raccogliere feedback necessari a migliorare la tecnologia.

,

Nel maggio dello scorso anno, in occasione dell’evento I/O 2016 dedicato agli sviluppatori del mondo Android, Google ha presentato le Instant Apps. Si tratta di un’iniziativa che, come si può intuire già dal nome, permetterà di eseguire le applicazioni in maniera istantanea, immediata, senza la classica attesa legata al download e all’installazione del file APK.

Attenzione: la tecnologia non va in alcun modo confusa con quella dedicata alle app in streaming per scopi promozionali e pubblicitari. In questo caso, l’esecuzione non avviene su server remoto, bensì l’utente scarica solo una porzione del codice nel proprio dispositivo, quella necessaria per una determinata funzionalità. Il gruppo di Mountain View annuncia oggi di aver selezionato alcuni sviluppatori che, grazie ad un nuovo SDK, stanno iniziando a distribuire su Play Store le loro Instant Apps. Tra questi figurano nomi come BuzzFeed, Wish, Periscope e Viki. Di seguito un filmato che ne spiega il funzionamento in maniera piuttosto chiara.

A rendere particolarmente interessante questo approccio alla distribuzione delle applicazioni è il fatto che il trasferimento del codice può avvenire anche tramite connessione NFC, dunque senza essere per forza di cose connessi a Internet: si pensi ad esempio a quando si ha necessità di installare un’app al volo per acquistare il biglietto di un mezzo pubblico. Ovviamente, servirà del tempo prima che un approccio di questo tipo possa essere esteso su larga scala, arrivando ad apportare benefici concreti per gli utenti. Il test avviato in questi giorni ha più che altro lo scopo di raccogliere i feedback necessari al miglioramento e al perfezionamento della tecnologia.

Un esempio di applicazione avviata istantaneamente grazie alla tecnologia Android Instant Apps

Un esempio di applicazione avviata istantaneamente grazie alla tecnologia Android Instant Apps introdotta da Google e messa a disposizione degli sviluppatori

Fonte: Android Developers Blog • Notizie su: