QR code per la pagina originale

Netflix batte la concorrenza sugli show originali

Netflix batte la concorrenza in fatto di produzioni originali: è quanto svela una ricerca Forrester sulle preferenze degli utenti negli Stati Uniti.

,

Sul fronte delle produzioni originali, Netflix batte la concorrenza nell’universo dello streaming. È quanto rivela un’indagine condotta da Forrester, in merito alle preferenze degli utenti statunitensi in fatto di visione online. Il colosso dello streaming rimane la piattaforma più popolare, forte sia del prezzo che del catalogo di contenuti.

Secondo quanto reso noto dalla società d’analisi, solo il 5% degli utenti campione ritiene che il costo mensile di Netflix sia troppo elevato. Con 9.99 dollari di partenza al mese, la piattaforma riesce quindi a superare i competitor, sebbene Hulu abbia un listino più vantaggioso da 7.99 dollari al mese, mentre HBO si attesta sui 14.99. Secondo gli intervistati, le tariffe di questi due servizi sono care rispettivamente per l’11 e il 18% del campione.

Anche sul fronte delle produzioni originali, così come già accennato, Netflix non sembra avere rivali. Il 60% degli intervistati ha ritenuto che gli show autoctoni della piattaforma siano interessanti, contro il 45% di HBO e il 36% raggiunto da Amazon Prime Video. Quest’ultimo servizio, tuttavia, sembra prevalere sul fronte dei riconoscimenti della critica e delle premiazioni, in particolare con “Transparent”, Mozart In The Jungle” e l’imminente “Manchester By The Sea”, candidato all’Oscar. Netflix, tuttavia, ha conquistato la recente stagione dei Golden Globe con il pluripremiato “The Crown”.

Il colosso dello streaming, infine, è pronto a rilasciare ben 1.000 di nuovi contenuti nel corso del 2017, per una spesa stimata parti a 6 miliardi di dollari. Una tale cifra equivale a 41 giorni ininterrotti di visione, un vero e proprio paradiso per gli appassionati di binge-watching.

Fonte: Yahoo • Immagine: AmsStudio via Shutterstock • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni