QR code per la pagina originale

Volkswagen, dal 2019 auto elettriche su base MEB

La Volkswagen annuncia che i primi modelli basati sulla nuova piattaforma MEB per le auto elettriche saranno prodotti nel 2019.

,

A seguito del dieselgate, la Volkswagen ha cambiato orientamento industriale puntando molto sulla mobilità sostenibile e sulle auto elettriche. Proprio per puntare ad un futuro più green, la casa automobilistica tedesca ha creato una piattaforma dedicata chiamata MEB su cui saranno basati tutti i suoi futuri modelli elettrici. Un futuro nemmeno troppo lontano in quanto la Volkswagen ha annunciato che la piattaforma MEB entrerà in produzione nel 2019 con i primi veicoli completamente elettrici che arriveranno nel 2020.

L’impianto di Zwickau in Sassonia sarà il primo ad essere aggiornato in modo da supportare la nuova piattaforma. La piattaforma MEB supporta anche i modelli ibridi ed è proprio per questo che enterà in produzione prima dell’arrivo dei primi modelli totalmente elettrici. In un comunicato stampa, la Volkswagen ha anche annunciato che il suo impianto di Wolfsburg e quello di Emden saranno aggiornati a produrre veicoli sulla piattaforma MEB. Il primo veicolo totalmente elettrico realizzato sulla piattaforma MEB sarà basato sul concept I.D., un’auto in stile Golf con almeno 300 miglia di autonomia a cui seguirà immediatamente una sorta di mini bus.

Quello che è interessante notare è che i piani di conversione alla mobilità elettrica arrivano dalla Volkswagen, una casa automobilistica strettamente legata alla tradizione dei motori a combustione. Tuttavia, mancano ancora circa 2 anni alla rivoluzione verde della Volkswagen e sicuramente emergeranno altri particolari delle sue auto totalmente elettriche di nuova generazione.

Nel frattempo, la sua E-Golf è stata aggiornata e grazie ad un pacco batterie da 35,8 kWh è in grado di offrire un’autonomia di circa 124 miglia.

Fonte: Electrek • Notizie su: