QR code per la pagina originale

Android Pay arriva sugli smartwatch Android Wear

L'aggiornamento all'applicazione ufficiale del servizio anticipa il supporto ai pagamenti con Android Pay tramite smartwatch basati su Android Wear.

,

Domani, giovedì 9 febbraio, sarà un giorno importante in casa Google: è infatti la data scelta per il debutto ufficiale di Android Wear 2.0, primo major update del sistema operativo dedicato agli smartwatch, che come già visto grazie alle Developer Preview introdurrà novità importanti dal punto di vista delle funzionalità. Tra queste anche il supporto ai pagamenti tramite servizio Android Pay.

Ad anticiparlo un update per l’applicazione ufficiale su Play Store, che mostra i tre screenshot allegati di seguito. Nel primo si può leggere “Hold to terminal”, ovvero l’istruzione che suggerisce all’utente di tenere l’orologio vicino al terminale per effettuare il pagamento. Il secondo mostra il corretto riconoscimento della carta di credito. Il terzo, invece, offre un riepilogo delle transazioni più recenti, con dettagli sull’importo versato, il beneficiario e la data. Ovviamente, per poter usufruire di questa feature è necessario indossare al polso uno smartwatch equipaggiato con modulo NFC.

Google introduce il pagamento tramite piattaforma Android Pay da smartwatch basati sul sistema operativo Android Wear

Google introduce il pagamento tramite piattaforma Android Pay da smartwatch basati sul sistema operativo Android Wear

Va segnalato che, purtroppo, Android Pay ancora non risulta disponibile in Italia, ma non è escluso un suo arrivo nel corso dell’anno. Poter pagare i propri acquisti senza dover tirare fuori dalla tasca il portafogli o lo smartphone è di certo utile e rende più agili le operazioni nei negozi.

Tra le altre novità introdotte dalla release 2.0 di Android Wear, si ricorda, figura il supporto alle applicazioni stand-alone, ovvero che possono essere installate per intero nella memoria interna dello smartwatch, senza più dipendere in alcun modo dal telefono. Gli orologi intelligenti basati sulla tecnologia di bigG, dunque, si apprestano a diventare sempre più smart e multifunzionali. Questi i modelli che riceveranno l’aggiornamentoHuawei Watch, Huawei Watch for ladies, Moto 360 (2015), Moto 360 Sport, LG Watch Urbane 2nd Edition LTE, LG Watch Urbane, LG G Watch R, Polar M600, Casio Smart Outdoor Watch, Nixon Mission, Tag Heuer Connected, ASUS ZenWatch 2, ASUS ZenWatch 3, Fossil Q Wander, Fossil Q Marshal, Fossil Q Founder, Michael Kors Access Bradshaw Smartwatch e Michael Kors Access Dylan Smartwatch.