QR code per la pagina originale

AGCOM contro Wind e 3 Italia per l’Eurotariffa

AGCOM condanna 3 Italia e Wind a pagare una consistente multa per non aver applicato correttamente ai loro clienti l'Eurotariffa.

,

AGCOM contro Wind e 3 Italia per l’applicazione dell’Eurotariffa. Trattasi di una doppia delibera, in realtà, identica nei contenuti che punta il dito contro il medesimo fatto. Il problema che ha portato l’AGCOM a provvedere contro i due operatori nasce dall’anno scorso quando con l’arrivo della nuova Eurotariffa, Wind e 3 Italia decisero di non applicarla interamente. Il regolamento prevedeva, infatti, che gli operatori applicassero una tariffa speciale anche nel caso offrissero pacchetti speciali da utilizzarsi all’estero in roaming.

Ad accorgersi del problema molti utenti dei due operatori che hanno segnalato la cosa all’AGCOM che ha prontamente avviato un’indagine per indagare sul caso. Dopo alcuni mesi di verifiche è arrivato l’intervento diretto dell’Autorità che ha invitato Wind e 3 Italia ad applicare pienamente l’Eurotariffa ed ha erogato per entrambi gli operatori anche una sanzione di 258.228 euro. Gli operatori non saranno obbligati a rimborsare i clienti che non hanno potuto sfruttare appieno l’Eurotariffa. Tuttavia, nulla vieta che i clienti 3 Italia e Wind possano provare a farsi rimborsare quanto pagato in eccedenza sfruttando la delibera dell’AGCOM.

L’Autorità punta anche il dito sulla poca trasparenza di Wind e 3 Italia che non avrebbero inserito sui loro siti sufficienti informazioni circa le condizioni giuridiche ed economiche delle tariffe applicate in Unione europea, impedendo agli utenti di compiere scelte contrattuali consapevoli ed economicamente appropriate alle proprie esigenze e non adottando, al contempo, misure di tutela efficaci al fine di compensare gli utenti per gli illegittimi addebiti ricevuti. Il periodo contestato va dal 1 aprile al 30 settembre 2016.

Fonte: AGCOM • Via: AGCOM • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni