QR code per la pagina originale

L’IA dell’Assistente Google per tutti?

La versione 6.13.5 alpha dell'applicazione Google per Android attiva l'IA dell'Assistente per alcuni dispositivi non appartenenti alla linea Pixel.

,

Nel corso del fine settimana è stata avviata la distribuzione di un aggiornamento (in versione alpha) per l’applicazione Google destinata ai dispositivi Android. Questa release (6.13.5), sebbene non perfettamente stabile, risulta interessante poiché sembra attivare l’intelligenza artificiale dell’Assistente Google anche sugli smartphone che non appartengono alla linea Pixel.

Secondo alcuni utenti, l’IA sarebbe già operativa su modelli come Nexus 6P e Alcatel Idol 4, solo per fare alcuni esempi. Al primo avvio viene mostrato un messaggio: “New! You just got the Google Assistant” (tradotto “Novità! Hai appena attivato l’Assistente Google”), dopodiché è sufficiente mantener premuto il pulsante Home per far comparire il messaggio “Hi, how can I help?” (“Ciao, posso aiutarti?”). All’interno dell’applicazione è inoltre possibile accedere ad alcune impostazioni relative all’IA e a tutorial che spiegano cosa è in grado di fare. Non è chiaro il perché di un rollout improvviso e riservato ad alcuni device, ma un’ipotesi da non scartare è quella che parla di un errore: qualcosa sarebbe andato storto e questi modelli sarebbero stati riconosciuti per sbaglio come appartenenti alla gamma Pixel.

La versione 6.13.5 alpha dell'applicazione Google per Android attiva l'intelligenza artificiale dell'Assistente Google per alcuni dispositivi non appartenenti alla linea Pixel

La versione 6.13.5 alpha dell’applicazione Google per Android attiva l’intelligenza artificiale dell’Assistente Google per alcuni dispositivi non appartenenti alla linea Pixel (immagine: 9to5Google).

Come si può vedere dal primo degli screenshot allegati qui sopra, l’update introduce anche una scheda “Recent” che mostra schede basate sugli argomenti cercati in passato. Nella seconda immagine è invece possibile vedere un box dedicato alle previsioni meteo più compatto in termini di dimensioni.

È possibile scaricare e installare il file APK relativo all’applicazione Google, ma non è detto che questo porti all’attivazione dell’Assistente. Si segnala inoltre che, trattandosi di una versione alpha, non è priva di bug né comportamenti anomali, dunque se ne consiglia l’utilizzo solo ai più esperti.

Fonte: Android Police • Via: 9to5Google • Notizie su: Google Pixel e Pixel XL, ,