QR code per la pagina originale

Formula E, rivoluzione in arrivo

Dal 2018 la Formula E cambierà aspetto e sostanza con una nuova aerodinamica ed un pacco batterie in grado di garantire un'autonomia di una gara completa.

,

La Formula E, sostanzialmente il campionato di Formula 1 per auto elettriche, si appresta ad essere rivoluzionato alla sua quinta stagione che scatterà nel 2018 con auto sostanzialmente differenti nel design. La Spark Racing Technologies, l’azienda che realizzerà effettivamente la auto che correranno in questo campionato ha svelato i primi concept delle monoposto elettriche della prossima stagione che davvero stupiscono con un restyling a 360 gradi.

L’azienda promette una migliore aerodinamica, una riduzione di peso, ed un uso più efficiente della batteria. Spark afferma che la nuove monoposto per la Formula E non saranno solamente più veloci ma anche maggiormente sicure rispetto ad oggi. I rendering mostrano la monoposto sia con posto guida completamente chiuso che con uno speciale parabrezza già testato in passato sulle odierne Formula 1. Ma non c’è solamente l’aerodinamica. Spark, infatti, sta lavorando con Dallara per definire il nuovo telaio. Tuttavia, secondo Motorsport.com alla fine il prossimo modello di Formula E sarà abbastanza diverso da questi concept anche se forse ancora più radicale concettualmente di questi esempi visto che la FIA ha chiesto di ispirarsi a modelli come la Red Bull X2010, la Ferrari F1 Concept e la McLaren MP4-X.

La quinta stagione di Formula E sarà molto importante per questa categoria e non solamente perchè debutteranno monoposto dall’aspetto completamente diverso rispetto alle attuali. McLaren, Sony, e Atieva stanno lavorando su un nuovo pacco batterie per le auto che durerà tutta la gara. Attualmente, infatti, i piloti sono costretti a cambiare auto a metà gara per poter concludere la competizione. Inoltre, sembra che la quinta stagione vedrà il debutto della Mercedes-Benz accanto ad altri big come Jaguar, Renault, Audi, BMW e startup come NextEV e Faraday Future.

Fonte: The Verge • Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni