QR code per la pagina originale

iPhone 8: nuovi dettagli su vetro e acciaio

Nuove indiscrezioni sul fronte della scocca di iPhone 8, con conferme sull'impiego di acciaio e vetro rinforzato: dall'Asia giungono i nomi dei fornitori.

,

Il nuovo iPhone 8, il device che Cupertino potrebbe lanciare a settembre in concomitanza con iPhone 7S e iPhone 7S Plus, potrebbe vedere l’introduzione di una nuova tipologia di scocca. Una notizia che circola ormai da diverse settimane, tuttavia oggi confermata da nuovi report provenienti da alcuni produttori asiatici: a quanto sembra, saranno acciaio e vetro rinforzato i materiali principali scelti da Apple.

Così come già accennato, l’indiscrezione circola ormai da diverse settimane: Apple starebbe puntando su una scheletro in acciaio inossidabile, avvolto da vetro curvo rinforzato, per il futuro iPhone 8. Oggi, però, nuovi dettagli giungono dall’oriente, con l’identificazione di tre fornitori coinvolti: Foxconn, classico partner di Cupertino, ma anche Catcher Tecnnology e la statunitense Jabil Circuit.

Secondo quanto riferito da DigiTimes, iPhone 8 si caratterizzerà per una scocca in acciaio e vetro, capace di ospitare un pannello OLED da 5.8 pollici, il cui assemblaggio spetterebbe sia a Foxconn che a Jabil Circuit. La diagonale a schermo, tuttavia, non deve trarre in inganno: trattandosi di un display borderless, con profilo ricurvo, l’attuale superficie usabile potrebbe essere tra i 5.1 e i 5.5 pollici. Gli altri modelli della linea, ovvero iPhone 7S e iPhone 7S Plus, dovrebbero invece continuare con la tradizione dell’alluminio anodizzato, con delle scocche fornite da Catcher Technology.

Come già discusso in precedenti report, dopo aver spinto per anni l’alluminio Apple sarebbe pronta a un cambio di rotta, poiché ormai divenuto materiale troppo diffuso e, soprattutto, anche sfruttato ampiamente dalla concorrenza. La scelta di vetro e acciaio, tuttavia, non deve rappresentare un ritorno al passato, così come ai tempi di iPhone 4: si parla, infatti, di un design completamente rivoluzionato, innovativo e mai ammirato prima tra le fila di Cupertino. Una scelta, questa, che potrebbe contribuire sensibilmente sul prezzo del device, considerato come si parli già di listini superiori ai 1.000 dollari. Non resta che attendere il prossimo settembre, di conseguenza, per scoprire tutte le novità provenienti dalla California.

Fonte: DigiTimes • Via: AppleInsider • Immagine: Pexels • Notizie su: , , ,
Commenta e partecipa alle discussioni