QR code per la pagina originale

Lenovo Miix 320, nuovo ibrido 2-in-1 al MWC 2017

Lenovo dovrebbe annunciare al MWC 2017 il nuovo Miix 320 con schermo da 10,1 pollici, processore Intel Atom, tastiera staccabile e Windows 10 Home.

,

Il produttore cinese è pronto ad invadere il Mobile World Congress 2017 di Barcellona con diversi dispositivi. Oltre a nuovi notebook Yoga e ai Moto G5, Lenovo dovrebbe annunciare il Miix 320, un ibrido 2-in-1 basato su Windows 10, successore dell’attuale Miix 310. Il tablet con tastiera staccabile appartiene alla fascia entry level dell’offerta Lenovo, ma si prevedono alcune caratteristiche interessanti.

In base alle ultime indiscrezioni, il Lenovo Miix 320 avrà un design migliore del suo predecessore e probabilmente un telaio in alluminio. Non è presente un cavalletto, quindi lo schermo viene fissato alla tastiera con una angolazione fissa. Gli altoparlanti sono stati spostati nella parte inferiore in modo da offrire un suono di maggiore qualità. Gli utenti possono scegliere configurazioni con schermo IPS HD o full HD da 10,1 pollici. La dotazione hardware comprende inoltre un processore Intel Atom X5-Z8350, affiancato da 2 0 4 GB di RAM e 64/128 GB di storage, espandibile con schede microSD fino a 128 GB.

Le fotocamere hanno una risoluzione di 5 e 2 megapixel, mentre la connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2 e LTE (opzionale). Sono presenti anche una porta USB Type-C, l’uscita micro HDMI e il jack audio da 3,5 millimetri. La tastiera aggiunge due porte USB 2.0 Type-A. La batteria integrata consente di usare il tablet per almeno 10 ore. Spessore e peso sono 9 millimetri e 1.020 grammi, mentre la tastiera è alta 8,5 millimetri e pesa 550 grammi.

Lenovo Miix 320 leak

Il sistema operativo installato è Windows 10 Home. Il prezzo della versione base con schermo HD, 2 GB di RAM e 64 GB di storage è 229,99 dollari. Non è nota la cifra necessaria per acquistare il modello con display full HD, 4 GB di RAM, 128 GB di storage e chip LTE.

Commenta e partecipa alle discussioni