QR code per la pagina originale

iPhone 8: Apple cerca un partner OLED aggiuntivo

Apple sarebbe alla ricerca di un partner aggiuntivo per la fornitura di schermi OLED per iPhone 8: la cinese BOE potrebbe affiancare Samsung negli ordini.

,

Nuove conferme giungono dalla Cina, sulla possibile introduzione di un iPhone 8 dotato di pannello OLED. Secondo quanto rivelato da Bloomberg, il gruppo di Cupertino starebbe cercando di stringere un accordo di fornitura con BOE, un’azienda cinese specializzata proprio in display OLED. Un tentativo, forse, per differenziarne la produzione, per garantire stock sufficienti sin dai primi giorni di lancio, quest’ultimo atteso per settembre.

Non è ormai più una novità: il prossimo iPhone 8, probabilmente in arrivo a settembre in concomitanza con iPhone 7S e iPhone 7S Plus, potrebbe vedere l’introduzione di un pannello OLED. Secondo i principali analisti, i quali si sono espressi a lungo nelle ultime settimane, potrebbe essere Samsung il fornitore principale di questi pannelli. Eppure, stando alle ultime indiscrezioni provenienti dall’Asia, Apple sarebbe in cerca di un ulteriore partner, per rendere le forniture più sicure. Una simile partnership potrebbe andare in porto con BOE, primo collaboratore cinese della Mela sul fronte degli schermi: a oggi, infatti, il gruppo californiano ha sempre privilegiato società giapponesi e coreane, quali Samsung, Sharp, LG e Japan Display.

È interessante notare come, sempre a detta di Bloomberg, da qualche tempo BOE stia investendo nell’ampliamento dei propri impianti, con un investimento di 100 miliardi di yuan, pari a 14.5 miliardi di dollari: il gruppo starebbe costruendo due impianti per la gestione di grandi volumi di pannelli AMOLED e OLED, rispettivamente nella provincia dello Sichuan e nei pressi di Chengdu. In due anni, la società potrebbe raggiungere una capacità di 48-50.000 esemplari al mese, diventando così un player di punta per il mercato. Nel mentre, sembra che Samsung abbia stretto accordi per la produzione di 100 milioni di OLED da 5.5 pollici, per la futura release di iPhone 8.

Come già noto, negli ultimi tempi è emersa una certa preoccupazione fra i produttori asiatici di smartphone, nel timore che Apple possa saturare il mercato delle forniture OLED dati i grandi numeri che la linea iPhone è solita raggiungere. iPhone 8, un device che potrebbe superare la soglia dei 1.000 dollari, potrebbe includere uno schermo OLED ricurvo da 5.8 pollici, con superficie effettivamente touch di 5.5 pollici.

Fonte: Bloomberg • Via: AppleInsider • Immagine: Anna Hoychuk via Shutterstock • Notizie su: , , ,