QR code per la pagina originale

Apple Pencil, in arrivo funzioni zoom e scrolling

Le future Apple Pencil potrebbero essere dotate di funzioni avanzate, quali la gestione dello zoom e della riproduzione: lo rivelano alcuni brevetti.

,

Le future versioni di Apple Pencil potrebbero includere delle funzioni avanzate per l’utente, dalla gestione dello zoom fino ai controlli di riproduzione dei contenuti multimediali a schermo. È quanto dimostra un pacchetto di brevetti di recente accordato a Cupertino, e reso noto da Patently Apple, in merito alle evoluzioni della stilo digitale targata mela morsicata.

Sono ben 58 i brevetti che l’U.S. Patent and Trademark Office ha concesso ad Apple negli ultimi giorni, alcuni dei quali anche relativi ad Apple Pencil. La stilo digitale, forse rinnovata nel mese di marzo in concomitanza con il lancio dei nuovi iPad, potrebbe essere aggiornata con nuove funzioni avanzate per l’utente. Non è dato sapere, tuttavia, se tali feature saranno già incluse nell’imminente edizione o, ancora, nelle stilo digitali che verranno presentate nei prossimi anni.

Il primo brevetto riguarda una nuova modalità di rilevamento della forza di pressione, affinché il tratto dell’artista sia interpretato con la massima precisione. Per farlo, Apple potrebbe aggiungere dei sensori capacitivi sul corpo di Apple Pencil, per misurare il livello di pressione che l’utente applica sul dispositivo. L’informazione raccolta, di conseguenza, potrebbe essere trasmessa in modalità wireless al tablet associato, per migliorare il tracciamento del disegno. Tra le informazioni raccolte, l’inclinazione, il movimento rotatorio, come la matita digitale venga stretta tra le dita e molto altro ancora. Non ultimo, i sensori possono distinguere anche tra singola pressione e pressione continuativa, per abilitare comandi come il doppio click, il tasto destro e via dicendo.

Un secondo brevetto, invece, illustra come associare gesture ad Apple Pencil, per impartire al tablet abbinato comandi aggiuntivi, quali lo zoom. Ad esempio, con un gruppo di sensori a strisce applicati lungo la circonferenza della penna, potrebbe essere possibile gestire lo zoom, ruotando le dita sulla scocca della stilo stilo stessa. Una sorta di pinch-to-zoom, senza però poggiare le mani sullo schermo di iPad.

Così come Patently Apple segnala, i brevetti sono stati sottoposti nel Q4 del 2014, tuttavia non è assodato vengano tradotti in un prodotto reale.