QR code per la pagina originale

Connessione lenta? Aumenta lo stress

Ericsson e Vodafone hanno dimostrato il legame tra la risposta emotiva degli utenti e le prestazioni delle reti mobile, durante l'uso degli smartphone.

,

Chi vive in zone scarsamente servite dalla banda larga confermerà sicuramente i risultati dello studio condotto da Ericsson e Vodafone in Germania. Le due aziende hanno utilizzato le neuroscienze per valutare l’impatto delle prestazioni delle reti mobile sugli utenti di smartphone. Un’esperienza negativa dovuta ad eccessivi tempi di attesa provoca un aumento dello stress ed ha effetto sulla fedeltà nei confronti dell’operatore mobile.

Gli utenti che usano i social network e i servizi di streaming vogliono prestazioni elevate e bassa latenza durante l’esecuzione delle operazioni più frequenti. Non sempre però le reti mobile permettono di effettuare upload istantanei o di avviare la riproduzione dei video senza buffering. L’obiettivo dello studio condotto da Ericsson e Vodafone era valutare la “risposta emotiva” degli utenti, al variare delle performance di rete. Per misurare il livello di stress sono stati creati tre gruppi in base alla latenza (bassa, media, alta). I partecipanti dovevano eseguire 13 task in 10 minuti, come la navigazione web, lo streaming su YouTube e l’upload di selfie su Facebook, utilizzando uno smartphone.

Durante i test sono stati utilizzati alcuni strumenti per misurare le reazioni dei partecipanti: un EEG wireless, un sistema di eye-tracking e un cardiofrequenzimetro. Dai risultati si evince che gli utenti iniziano ad accusare stress dopo un solo secondo di ritardo nella visualizzazione del video e dopo due secondi di ritardo nell’upload dei selfie. L’aumento del livello di stress è più evidente nei partecipanti con età inferiore ai 35 anni. La frequenza cardiaca dei millenials o nativi digitali è salita del 44%, a causa dell’impossibilità di condividere i selfie in maniera istantanea.

I risultati hanno fornito la prova scientifica della correlazione diretta tra il subconscio del consumatore, la sua reazione fisica e il tempo di attesa. Per gli utenti che hanno riscontrato una bassa latenza, la percezione del servizio dell’operatore mobile è aumentata significativamente, dimostrando quanto sia importante una rete performante per mantenere la base di clienti.