QR code per la pagina originale

AMD annuncia i primi processori Ryzen

AMD ha presentato tre processori Ryzen 7 con 8 core, frequenze massime comprese tra 3,7 e 4 GHz, TDP di 95 e 65 Watt, e prezzi di 499, 399 e 329 dollari.

,

Dopo quattro anni di sviluppo, AMD ha finalmente annunciato i primi tre processori Ryzen basati sull’architettura Zen. Durante l’evento Tech Day di San Francisco, il chipmaker di Sunnyvale ha svelato specifiche, prezzi e disponibilità della serie high-end Ryzen 7, ovvero quella che competerà contro i Core i7 di Intel. Le CPU di fascia media (Ryzen 5) e bassa (Ryzen 3) verranno presentati nei prossimi mesi.

I processori Ryzen, realizzati con tecnologia di processo a 14 nanometri, integrano 4,8 miliardi di transistor. La serie Ryzen 7 è composta dai modelli 1800X, 1700X e 1700, tutti con otto core e sedici thread (Simultaneous Multi-Threading). Le frequenze di clock sono 3,6 GHz (4 GHz turbo), 3,4 GHz (3,8 GHz turbo) e 3 GHz (3,7 GHz turbo), mentre i TDP sono 95, 95 e 65 Watt. I prezzi consigliati sono, rispettivamente, 499, 399 e 329 dollari, decisamente inferiori a quelli dei Core i7 corrispondenti. Le tre CPU arriveranno sul mercato il 2 marzo, ma è già possibile ordinarle presso i rivenditori autorizzati. Le prime schede madri, prodotte da ASRock, ASUS, Biostar, Gigabyte e MSI, con socket AM4 e chipset X370, X350, X320, B350 e A320, erano state mostrate al CES 2017 di Las Vegas.

L’obiettivo di AMD era incrementare il numero di istruzioni per clock (IPC) del 40%. L’azienda californiana ha invece superato il target iniziale, ottenendo un miglioramento del 52%. Secondo i test effettuati da AMD, il Ryzen 7 1800X è il 9% più veloce del Core i7-6900X nel benchmark Cinebench R15 multi-thread, mentre il Ryzen 7 1700X supera il Core i7-6800K con un +39%. Il Ryzen 7 1700 viene definito invece il processore ad otto core con i consumi più bassi del mondo. Quest’ultimo è l’unico dei tre venduti anche in versione boxed con dissipatore Wraith Spire.

I processori Ryzen 7 supportano le tecnologie SenseMI, descritte in un precedente articolo. Essendo a basso consumo, il modello 1700 non è compatibile con la funzionalità Extended Frequency Range (XFR) che permette di aumentare la frequenza di clock (oltre i limiti di Precision Boost), quando viene utilizzato un migliore sistema di raffreddamento.

Fonte: AMD • Via: AnandTech • Notizie su: