QR code per la pagina originale

Remix OS for Mobile, lo smartphone diventa PC

La funzionalità Singularity di Remix OS for Mobile permette di collegare lo smartphone a monitor o TV per sfruttare l'interfaccia desktop e le app Android.

,

Jide Technologies è la piccola azienda cinese che due anni fa ha presentato un clone del Surface con Remix OS, una versione modificata di Android. Il nuovo sistema operativo, denominato Remix OS for Mobile, permette di trasformare uno smartphone in un PC desktop, collegando un monitor o una TV. Il funzionamento è molto simile a Continuum di Windows 10 Mobile.

Oltre a Microsoft, anche Ubuntu ha sviluppato una funzionalità (Convergence) che consente di usare lo smartphone come un computer, ma il risultato finale si è rivelato piuttosto deludente, soprattutto a causa di carenze sul lato software. David Ko, co-fondatore di Jide, ritiene che Remix OS for Mobile rappresenti una migliore soluzione, in quanto il sistema operativo è gratuito e gli utenti possono installare qualsiasi app per Android. Inoltre, lo smartphone potrebbe essere l’unico dispositivo presente in azienda, eliminando la necessità di PC e notebook.

La funzionalità che permette di visualizzare l’interfaccia del sistema operativo mobile su uno schermo di maggiori dimensioni è Singularity. Jide non ha specificato come lo smartphone viene collegato al monitor o alla TV, ma dall’immagine si nota un adattatore USB-HDMI. Tastiera e mouse sono invece collegate in modalità wireless, probabilmente via Bluetooth. La modalità PC attiva l’interfaccia desktop con barra delle applicazioni, finestre e menu Start, mentre la modalità TV mostra un’interfaccia simile a quella di un set-top box. Per sfruttare l’enorme catalogo di app è necessario effettuare il side-loading del Google Play Store, in quanto non è preinstallato in Remix OS for Mobile.

Il sistema operativo è ancora nelle fasi iniziali di sviluppo. Entro l’estate verranno rilasciate le ROM per Nexus 5X e 6P, ma Jide prevede di sottoscrivere accordi con produttori di smartphone nei paesi emergenti.

Fonte: The Verge • Notizie su: