QR code per la pagina originale

Pinecone, primo processore octa core di Xiaomi

Pinecone è il nome del primo processore di Xiaomi che dovrebbe essere annunciato in due versioni durante un evento organizzato per il 28 febbraio.

,

Alcuni produttori di smartphone utilizzano processori realizzati “in-house” per incrementare i margini di profitto: Exynos (Samsung), A series (Apple), Kirin (Huawei). All’elenco si aggiungerà presto Xiaomi che presenterà il suo Pinecone durante un evento organizzato in Cina il prossimo 28 febbraio. Non è chiaro però se il nuovo SoC verrà utilizzato solo su pochi smartphone o se sostituirà completamente i chip Qualcomm e MediaTek.

Le competenze necessarie alla progettazione di processori per dispositivi mobile sono state ottenute da Xiaomi con l’acquisizione di Leadcore Technology. In base alle ultime indiscrezioni, il produttore cinese annuncerà due modelli: Pinecone V970 e Pinecone V670. Il V970 è il top di gamma, in quanto dovrebbe essere realizzato con tecnologia di processo FinFET a 10 nanometri e integrare quattro core ARM Cortex-A73, quattro Cortex-A53 e una GPU Mali-G71 MP12. Il V670, realizzato a 28 nanometri, dovrebbe integrare otto core Cortex-A53 e una GPU Mali-T860 MP2.

Xiaomi ha pubblicato un’immagine sul forum ufficiale, chiedendo agli utenti di indovinare il logo Pinecone (pigna, in italiano) che identificherà il nuovo processore.

Xiaomi Pinecone logo

Al momento non ci sono informazioni sulle frequenze di clock, ma il SoC non potrà sicuramente competere con Snapdragon 835 o Exynos 8895. Il chip Qualcomm troverà probabilmente posto nel Mi 6, mentre i due Pinecone verranno utilizzati negli smartphone di fascia media e/o bassa.

Fonte: Fonearena • Via: Xiaomi • Notizie su: