QR code per la pagina originale

MWC 2017, DJI annuncia Matrice 200

Al Mobile World Congress 2017 di Barcellona spazio anche ai droni con il nuovo DJI Matrice 200 pensato per l'utilizzo industriale.

,

Al Mobile World Congress 2017 d Barcellona spazio anche ai droni. DJI, infatti, ha annunciato il suo nuovo Matrice 200. Trattasi non di un drone consumer ma di un prodotto pensato esplicitamente per l’industria e l’utilizzo professionale. Infatti, Matrice 200 può essere dotato di tre fotocamere più di una ricca serie di sensori che lo rendono lo strumento ideale per i rilievi industriali. Si pensi, per esempio, alle attività di rilevazione che compiono molte imprese a strutture come i ponti, le turbine eoliche, le torri della telefonia, i tralicci elettrici e molto altro ancora.

Matrice 200 può essere dotato di ben 2 gimbal per la stabilizzazione delle riprese ed una può essere installata anche sulla parte superiore del drone. Il novo drone della DJI può essere anche dotato di una fotocamera termica per effettuare alcune specifiche tipologie di riprese. Il Matrice 200 è un quadricottero con eliche da 17 pollici e può essere trasportato facilmente visto che può essere ripiegato all’interno di una specifica borsa da trasporto. Può essere dotato di due batterie per ottimizzare l’autonomia che, comunque, varia molto a seconda del peso trasportato. Il carico massimo trasportabile è di 2,34Kg. L’autonomia varia tra i 38 minuti ed i 17 minuti.

Particolarità molto interessante, il nuovo Matrice 200 può operare anche in condizioni ambientali estreme. Il drone dispone di un sistema che preriscalda le batterie per consentire il volo anche quando le temperature esterne son molto fredde.

Inoltre, Matrice 200 è anche certificato IP43, cioè è resistente alla polvere e all’acqua spruzzata con un angolo entro i 60°. Il nuovo drone di DJI utilizza gli stessi controller del drone DJI Inspire 2 ed utilizza il sistema di trasmissione Lighbridge 2. La telemetria e le immagini sono visualizzate in streaming attraverso l’applicazione DJI Pilot che permette di gestire sino a tre flussi video in contemporanea. Matrice 200 può essere utilizzato anche con i DJI Goggles per una visione più immersiva del volo.

Matrice 200 è compatibile con DJI FlightHub con cui team possono seguire da remoto il volo ed i dati raccolti. Matrice 200 è, ovviamente, dotato di sistemi anti collisione e di sensori in grado di consentire il volo anche in ambienti dove il GPS non funziona. Il nuovo Matrice 200 è declinato anche in una versione più sofisticata M210 RTK. Ancora sconosciuti i prezzi. Il nuovo drone arriverà nel secondo trimestre del 2017.

Fonte: The Verge • Via: Quadricottero • Immagine: DJI • Notizie su: , ,